CALCIOMERCATO/ Inter, preso Kucka, Viviano al Genoa

- La Redazione

Lo slovacco è per metà nerazzurro ma per ora resta a Genova in attesa di sviluppi, il portiere subito in Liguria. Si parla ancora dello scambio Palacio-Pandev

kucka_R400_20apr11
Kucka centrocampista rossoblu (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Grandi manovre di calciomercato sull’asse Inter-Genoa. Come già successo tra nerazzurri e rossoblu con i maxi scambi di due anni fa che portarono Thiago Motta e Milito a Milano e Aquafresca, Bonucci e una serie di altri giovani in Liguria, o lo scorso anno con Ranocchia e Destro, anche quest’anno i rapporti tra le due società sono fittissimi.
E nell’ultimo incontro è stato definito un accordo di massima che prevede uno scambio di comproprietà.
Protagonisti di questa operazione il 24enne centrocampista slovacco Juraj Kucka e il 27enne portiere Emiliano Viviano, attualmente fermo ai box per la rottura dei legamenti del ginocchio.
Inter e Genoa si sono di fatto scambiati le comproprietà dei due giocatori,  la differenza è che mentre Viviano partirà subito per Genova, Kucka non verra a Milano fino al prossimo anno. Si ricalcherà insomma  la trattativa della scorsa  estate per Andrea Ranocchia: a gennaio  i due club  decideranno se completare  il passaggio all’Inter già a gennaio  o se aspettare la prossima estate.
Unico dubbio? Ai nerazzurri un centrocampista di peso e corsa servirebbe subito, il che significherebbe che il mercato dei mediani non si conclude per i nerazzurri con questa operazione. L’operazione dovrebbe concludersi formalmente la prossima settimana quando Branca e Capozzucca si incontreranno nuovamente.
In quell’occasione i dirigenti di Inter e Genoa potrebbero tornare sullo scambio Pandev – Palacio, ipotesi già scartata dal macedone a inizio mercato. Ora il ragazzo potrebbe aver cambiato idea anche se preferirebbe finire al Napoli. E in effeti l’Inter avrebbe già presentato un’offerta a De Laurentiis da 10 milioni più Pandev. Offerta per ora considerata troppo bassa.

Il Grifone è comunque attivissimo e attende l’arrivo di Alberto Gilardino da Firenze. L’Inter invece vive le ore decisive della cessione di Eto’o, mentre i tifosi sperano che non seguirà a questo divorzio anche quello dell’asso olandese, Sneijder.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori