CALCIOMERCATO/ Inter: Zarate o Palacio in arrivo. Sneijder? L’Arsenal non molla. Parla Foroni (Mediaset) in esclusiva

In casa Inter tiene banco la ricerca del sostituto di Eto’o e Forlan sarà il primo tassello. MARCO FORONI è intervenuto in esclusiva a ilsussidiario.net per fare il punto della situazione.

25.08.2011 - La Redazione
sneijder_a-terra_R375_25set10
Sneijder (Ansa)

Massimo Moratti prepara il doppio colpo in casa Inter, proprio sul filo di lana. A breve è attesa la risposta affermativa di Diego Forlan al passaggio in nerazzurro: da limare ci sono solamente gli ultimi dettagli sull’ingaggio e poi Forlan sarà abile e arruolabile alla causa nerazzurra. Ma il mercato in entrata dell’Inter non è destinato a fermarsi qui. Il modulo tattico di Gasperini (3-4-3) impone la ricerca e l’acquisto di un attaccante in grado di giocare da esterno sinistro e la scelta sarebbe ricaduta fondamentalmente su due giocatori che, per motivi diversi, sarebbero disponibilissimi ad abbracciare subito la Milano nerazzurra: Mauro Zarate e Ezequiel Lavezzi. Il laziale è in rotta con la società biancoceleste e, ormai da tempo, vive da separato in casa le sue giornate a Formello, mentre il Pocho – dopo anni alle pendici del Vesuvio – si sente pronto per la definitiva consacrazione calcistica e vorrebbe sperimentarsi in un contesto di altissimo livello. Marco Foroni – giornalista sportivo di Mediaset – intervenuto in esclusiva a ilsussidiario.net, ha parlato così delle principali vicende di mercato che riguardano i nerazzurri. “Penso che Forlan arriverà sicuramente e non sono sicuro che sarà il solo ad approdare a Milano” – esordisce Foroni – “perchè la Lazio adesso deve piazzare Zarate, che potrebbe essere molto utile all’organico di Gasperini” è il pensiero del giornalista, che si dice però convinto anche del fatto che “se l’Inter volesse davvero accontentare i desideri del tecnico, allora potrebbe tentare ancora di percorrere con decisione la pista che porta a Palacio“. Foroni pare poco convinto, invece, che ci siano spazi di manovra per poter intavolare una trattativa con il Napoli per il Pocho Lavezzi: “mancano troppi pochi giorni alla chiusura del mercato: non ci sono i tempi tecnici per imbastire un affare così complesso e costoso” è il parere del giornalista, che prima di chiudere fa un’ultima ammissione su quello che potrebbe essere il vero punto di svolta del calciomercato in casa Inter: “Non darei completamente per chiusa la vicenda Sneijder, dato che l’interesse dell’Arsenal – che ha incassato non poco dalle cessioni di Nasri e Fabregas – è reale. Se dovesse partre l’olandese potremmo aspettarci di tutto…” dice Foroni.

A una settimana dalla chiusura del mercato, dunque, l’Inter sembra ancora un cantiere apertissimo e non sono escluse partenze eccellenti ed arrivi altrettanto illustri alla Pinetina. Ma l’unica cosa che i tifosi chiedono alla dirigenza è quella di presentare ai nastri di partenza una squadra competitiva per arginare lo strapotere del Milan e non una compagine ai minimi termini, ridotta all’osso dalle esigenze del fair play finanziario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori