NOVARA INTER/ Gasperini in conferenza: Pazzini forse gioca . Polemica su alcuni errori arbitrali…

- La Redazione

Gian Piero Gasperini sa perfettamente che domani sera contro il Novara, nel quarto turno di campionato, infrasettimanale per l’occasione, non dovrà assolutamente mancare la vittoria

gasperini_R400_22giu11
Gian Piero Gasperini (foto Ansa)

Gian Piero Gasperini sa perfettamente che domani sera contro il Novara, nel quarto turno di campionato, infrasettimanale per l’occasione, non dovrà assolutamente mancare la vittoria. In quattro match ufficiali per Gasperini sono arrivate tre sconfitte e un pareggio, non certo una ruolino di marcia esaltante per il tecnico dell’Inter. Contro i piemontesi si giocherà sul sintetico dello stadio Piola, un campo che non piace particolarmente a Gasperini: “A me non piace molto il sintetico, in Serie A ci sono Novara e Cesena che ci giocano, la palla va più veloce, bisognerà adattarsi. Domani mattina lo proveremo, certo non è che se lo provi mezz’ora è come se ci giocassi da sempre”. Contro la neopromossa allenata da Tesser, Gasperini attuerà un piccolo turnover che probabilmente porterà all’esordio in campionato di Giampaolo Pazzini, che nei primi due match contro Palermo e Roma non ha mai giocato: “Potrebbe essere”, questa la risposta di Gasperini in conferenza stampa. La presenza dell’ex bomber della Sampdoria è quasi certa, non quella di Sneijder: “Lui, Chivu e Stankovic potrebbero essere recuperabili – ha dichiarato Gasperini – vedremo, dipende dal pomeriggio”. Attualmente l’Inter è in allenamento, Gasperini capirà se potrà contare sui tre giocatori, anche se l’olandese non dovrebbe mancare l’appuntamento contro il Novara. A proposito degli avversari Gasperini ha elogiato il lavoro della squadra di Tesser: “E’ stata una sorpresa positiva vedere il Novara in Serie A, hanno conquistato questo successo con merito e domani giocheranno per la prima volta dinanzi al proprio pubblico da quando hanno ottenuto la promozione, sarà sicuramente una sfida insidiosa”. Gasperini non vuole cali di tensione, contro la Roma ha visto una buona Inter: “La strada imboccata ora mi sembra quella giusta, bisogna continuare così”. L’allenatore nerazzurro diventa polemico nel finale prima con la stampa “l’Inter è sempre criticata di più e anche con cattiveria” e poi con gli ultimi arbitraggi: “Abbiamo guadagnato pochi punti rispetto a quello che meritavamo anche a causa di episodi pesanti sul quale è stato messo un velo pietoso sopra. Se in Champions avessero fischiato il fuorigioco al gol del Trabzonspor il risultato sarebbe potuto essere diverso, se a Palermo avessero fischiato il rigore sul fallo di mano (Migliaccio su tiro di Milito, ndr) probabilmente le cose sarebbero stare diverse”.

Gasperini dunque ha indirettamente lanciato una critica ai detrattori dell’Inter che non hanno parlato di alcuni decisioni arbitrali che hanno penalizzato l’Inter. Ma domani sarà tutta un’altra storia, Gasperini lo sa bene e non vuole perdere l’occasione di vincere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori