DIRETTA/ Novara-Inter (1-0 p.t.): la partita live in temporeale e le pagelle (primo tempo)

- La Redazione

Il primo tempo di Novara-Inter termina 1-0. Sì, non dovete pulirvi gli occhiali. Inizio horror per Gasp. Non fai in tempo a sederti e per Julio Cesar ci son già gli straordinari

gasperini_R400_22giu11
Gian Piero Gasperini (foto Ansa)

Il primo tempo di Novara-Inter termina 1-0. Sì, non dovete pulirvi gli occhiali. Inizio horror per Gasp. Non fai in tempo a sederti e per Julio Cesar ci son già gli straordinari: deve sfigurarsi per respingere il sinistro da un-metro-uno di Meggiorini, innescato da una leggerezza di Ranocchia. Sul corner seguente altro brivido: Chivu sventa sulla linea il traversone al veleno di Rigoni. Seguono minuti di studio a ritmi solleciti, ma l’impressione resta: è il Novara che prova a fare la partita rimanendo più aggressivo, un po’ come fece il Palermo alla prima giornata contro i nerazzurri. Che dal canto loro non riescono a rendersi seriamente pericolosi. Il gioco passa tutto in dogana da Sneijder (suo il tiro più pericoloso al 36’), mentre le punte fanno movimento in aiuto ma senza incidere in zona gol. La manovra risulta macchinosa e sostanzialmente sterile Anche dopo la mezz’ora, quando i padroni di casa allentano un pò la pressione, i milanesi non sporcano il foglio delle emozioni. Nessun problema, ci pensa il Novara: proprio Meggiorini, cucciolo allattato nel vivaio di Appiano, punisce col mancino al fulmicotone capitalizzando assist di Mazzarani e ritardo in copertura di Lucio. Clamoroso al Silvio Piola, sul Gasp c’è la nuvola di Fantozzi. Le pagelle di Novara-Inter: i voti del primo tempo
NOVARA: voto 7, niente da dire. Squadra aggressiva e corta, senza timori reverenziali. Cercano di imporre il proprio gioco e vanno a bere il thè meritatamente in vantaggio e senza nemmeno aver rischiato troppo.
MIGLIORE IN CAMPO NOVARA: il Meggio, voto 7 e non solo per la fiammata del vantaggio: si sfianca nel lavoro di copertura e aiuto dei compagni. Insomma, per adesso si fa rimpiangere (alla faccia di Forlan e Milito!)
PEGGIORE IN CAMPO NOVARA: Radovanovic, voto 6, ma non s’abbatta: diciamo il meno positivo. Un po’ pasticcione lì in mezzo.
INTER: voto 5, non si notano passi avanti. Ancor più grave: i nerazzurri sono molli, subiscono la cattiveria agonistica avversaria, quando ce li aspettavamo col coltello tra i denti. Si può solo migliorare.
MIGLIORE IN CAMPO INTER: Julio Cesar, voto 6,5. Unico che ci mette la faccia, in senso figurato e non.
PEGGIORE IN CAMPO INTER: Milito, voto 5, finora è una mosca sulla sabbia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori