CALCIOMERCATO/ Inter, Bronzetti: nuovo allenatore? Tra Figo e Quique Flores scelgo Luis, ecco perchè (esclusiva)

- La Redazione

Intervista in esclusiva al noto agente Fifa Ernesto Bronzetti che ha parlato del possibile successore di Gasperini sulla panchina dell’Inter. Bronzetti punterebbe su Figo.

Figo_R375_4mag09

Gian Piero Gasperini non è più l’allenatore dell’Inter. Fatale al tecnico di Grugliasco la sconfitta esterna sul campo del Novara per tre a uno, al termine di un incontro in cui l’ex allenatore del Genoa è andato totalmente in confusione. Moratti ha deciso di cambiare, anche se ancora non si conosce il nome del sostituto di Gasperini. Si è parlato molto di Ranieri, di Zenga, soprattutto di Figo come soluzione interna e anche di Quique Sanchez Flores, ex tecnico di Atletico Madrid e Valencia, che dalla Spagna si è autocandidato. Ernesto Bronzetti, noto agente Fifa e consulente di mercato del Real Madrid, intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, ha parlato del possibile arrivo dello spagnolo consigliando i nerazzurri: “Sarei contrario all’arrivo di un tecnico di spagnolo all’Inter, hanno una cultura calcistica molto differente dalla nostra, vedono diversamente le cose”. Bocciato quindi l’arrivo di Flores che alla guida dell’Atletico Madrid ha vinto l’Europa League nel 2010 e la Supercoppa Europea nel 2011 proprio contro l’Inter dell’allora tecnico Rafa Benitez. Flores tra l’altro nei giorni scorsi è stato protagonista suo malgrado di una polemica con Diego Forlan, nuovo bomber dell’Inter, che ha accusato il suo ex tecnico di non aver avuto un ottimo rapporto con lui. Quique Sanchez Flores ha risposto per le rime all’attaccante uruguagio, per questo un suo arrivo non sarebbe ben visto dal nuovo attaccante di casa Inter. Bronzetti ha però indicato l’allenatore giusto per l’Inter: “Io vedrei bene Luis Figo, è vero anche lui ha una cultura calcistica spagnola, ma conosce bene l’ambiente ed è in Italia da molto tempo, potrebbe fare come Leonardo perchè conosce anche i giocatori. Inoltre è molto intelligente e conosce il calcio, potrebbe essere la soluzione più valida per la nuova Inter”. Figo dunque passerebbe dalla scrivania al campo, attualmente il portoghese è il ministro degli esteri del club meneghino. L’ipotesi Figo circola da molti giorni, chissà che non possa essere lui il sostituto di Gasperini, anche se Moratti non è convinto della soluzione interna. In pole position resta dunque Claudio Ranieri, ex allenatore di Juventus e Roma, molto esperto e pronto a risollevare le sorti della società nerazzurra.

Da avversario sulla panchina della Roma, Ranieri sfiorò lo Scudetto perso poi all’Olimpico contro la Sampdoria dell’allora bomber Pazzini, attuale attaccante dell’Inter, che con Ranieri potrebbe ritrovare il posto da titolare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori