CALCIOMERCATO/ Inter, Moratti esonera Gasperini: Non credo che resti…

- La Redazione

Moratti annuncia di fatto l’addio di Gian Piero Gasperini. Il tecnico è attualmente a colloquio con Branca e Ausilio mentre l’allenamento è diretto dal secondo Baresi

gasperini_R400_22giu11
Gian Piero Gasperini (foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Manca davvero pochissimo all’esonero di Gian Piero Gasperini all’Inter e ogni momento potrebbe essere quello buono per l’annuncio. Lo si capisce chiaramente dalle dichiarazioni rilasciate poco fa dal numero uno di corso Vittorio Emanuele, Massimo Moratti, che uscendo dalla Saras è stato fermato dai giornalisti appostati. Rispondendo alle domande sul futuro dell’allenatore piemontese, Moratti ha spiegato: «Non credo che resti mi sembra una situazione difficile, vedremo cosa fare in giornata. Chi lo sostituirà? Non ho ancora pensato all’alternativa». Parole che non ammettono repliche così come il fatto che all’allenamento non vi sia il tecnico torinese ma bensì il secondo Beppe Baresi. Starebbe dirigendo lui la squadra insieme a Daniele Bernazzini. Gasperini, secondo quanto emerge nelle ultime ore, sarebbe invece a colloquio con il direttore dell’area tecnica nerazzurra, Marco Branca, e il direttore sportivo Ausilio. I tre staranno con grande probabilità discutendo le modalità dell’esonero nonché i relativi cavilli economico-burocratici. A questo punto si attende solo l’annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare a brevissimo. In seguito, prima del weekend, verrà scelto il prossimo allenatore. L’Inter giocherà sabato sera e urge la necessità di individuare un sostituto il prima possibile. In Spagna, il quotidiano iberico As, ha rilanciato la candidatura di Quique Sanchez Flores, che già pochi giorni fa ha mandato segnali d’amore alla dirigenza dei campioni del mondo uscenti. Il tecnico spagnolo sarebbe perfetto per l’Inter e soprattutto per Diego Forlan, suo pupillo. Altro candidato papabile è Claudio Ranieri, ex-Roma, in cerca di una sistemazione. Insieme al testaccino c’è anche l’ipotesi Delio Rossi. Il tecnico riminese, intervistato da Interistaweb ha però ammesso: «Non sono stato contattato dalla società e le voci che girano sono infondate». Non sono da escludere altri nomi, come Guus Hiddink, attuale commissario tecnico della nazionale turca, Frank Rijkaard, ex Barcellona e Olanda, Roberto Baggio e Figo con l’appoggio di Beppe Baresi. Il secondo potrebbe comunque traghettare la squadra fino alla prossima settimana nel caso in cui non si dovesse raggiungere l’intesa con alcun altro tecnico. Sono attese novità a brevissimo e i tifosi dell’Inter sono letteralmente in trepidazione.

Gasperini ha forse esagerato con la sperimentazione e i supporters non vedono l’ora di voltare pagina e di iniziare un nuovo corso, si spera positivo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori