CALCIOMERCATO/ Inter, Ranieri a un passo, contratto di un anno con opzione per il secondo

- La Redazione

Claudio Ranieri si avvicina a grandi passi alla panchina dell’Inter. Pronto un contratto annuale con possibilità di rinnovo per il secondo anno. Entro oggi l’ufficialità.

Ranieri_Claudio_R400
Ranieri (Ansa)

Claudio Ranieri si avvicina a grandi passi alla panchina dell’Inter. L’ex tecnico della Roma, dimessosi a febbraio dalla carica di allenatore giallorosso dopo il k.o. incredibile contro il Genoa per quattro a tre dopo essere passato in vantaggio per tre a zero, è il prescelto da parte del presidente Massimo Moratti. Quest’ultimo in mattinata aveva dato il benservito a Gasperini, il comunicato ufficiale dell’esonero è arrivato alle ore 12.50 attraverso il sito dei nerazzurri. Moratti ha anche allontanato la soluzione interna Bernazzani-Baresi e anche la candidatura di Figo sembra aver perso consistenza. Claudio Ranieri ha avuto un contatto con l’Inter in mattinata ed è andato bene, come rivelato da Gianluca Di Marzio giornalista di Sky Sport. Il tecnico capitolino ha parlato di tattica con il presidente nerazzurro Moratti e c’è sincronia sull’argomento. Forse Moratti avrà voluto delle rassicurazioni riguardo al modo di giocare dell’ex allenatore della Juventus. Adesso c’è da trovare l’accordo economico, ma anche in questo caso le parti sono molto vicine. Ranieri spingerebbe per un biennale, l’Inter invece vorrebbe offrire un contratto di un anno con opzione per il secondo anno qualora arrivassero determinati risultati. L’accordo è a un passo e dovrebbe essere ufficializzato in giornata. Domani, come rivela sempre Sky Sport, potrebbe esserci il primo allenamento del nuovo tecnico dell’Inter. Ranieri è abituato a questo tipo di situazioni, è già successo a Parma e a Roma lavorando molto bene. Piace al presidente Moratti soprattutto per la sua forte personalità e per l’esperienza. Moratti non vuole vedere un’Inter vecchio stampo che non riesce a qualificarsi in Champions League, il presidente nerazzurro ha preferito scartare gli altri nomi, Delio Rossi e Zenga, proprio per evitare cali durante la lunga stagione. Per Ranieri, qualora venisse ufficializzato, ci sarebbe subito il match di sabato pomeriggio contro il Bologna in trasferta, mentre martedì prossimo dovrebbe sfidare il Cska Mosca in Champions League, un impegno che rischia già di essere decisivo per i nerazzurri vista la sconfitta in casa contro il Trabzonspor subita a Milano mercoledì scorso. Ranieri dovrà gestire uno spogliatoio scosso dopo l’avventura Gasperini, con giocatori schierati fuori ruolo e altri ormai logori. Non sarà certamente un compito facile per il tecnico romano.

I tifosi dell’Inter ricordano ancora alcune dichiarazioni contro Mourinho e contro la formazione nerazzurra. Moratti spera che Ranieri possa riportare serenità nell’ambiente e soprattutto nella squadra che al momento è davvero sfiduciata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori