CALCIOMERCATO/ Inter, Alvarez e Pazzini le vittime dell’ex-Gasperini?

- La Redazione

Ricky Alvarez e Gianpaolo Pazzini sono finiti sul taccuino dei partenti. Entrambi sono stati utilizzati col contagocce dall’ex Gasperini e potrebbero lasciare Milano a gennaio

alvarez_inter_R400_8lug11
Ricky Alvarez, trequartista Inter (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Si prospetta un mercato di riparazione alquanto caldo in casa Inter. In vista dell’inverno, infatti, la società di corso Vittorio Emanuele potrà tornare protagonista delle trattative, così come accadde a cavallo fra il 2010-2011. All’epoca vi fu l’avvento di Leonardo che chiese giustamente a Moratti una serie di rinforzi per rimpolpare lo scacchiere. Quest’anno è la volta di Claudio Ranieri, quasi ufficializzato nella serata di ieri, che proverà ad innestare la squadra con alcuni elementi di qualità. Non sono da escludere però anche cessioni eccellenti. Continuano a circolare nelle ultime ore indiscrezioni relative ad alcuni epurati dall’ex Gasperini, su tutti, il talento argentino Ricky Alvarez. Sbarcato in estate dal Velez il ragazzo è stato utilizzato con il contagocce dall’allenatore Gasperini finendo relegato spesso in tribuna. Il lesto Arsene Wenger, allenatore dell’Arsenal sempre attento ai talenti sparsi per l’Europa, ne vorrebbe approfittare ed avrebbe chiesto alla società meneghina la possibilità di imbastire un’operazione. Pare inoltre che la dura preparazione a cui Alvarez si è sottoposto durante l’estate abbia imballato in parte i movimenti dello stesso e che di conseguenza avrebbe perso lo smalto e la lucidità mostrata in Sudamerica. Il rumors, dopo che è circolato timidamente, è letteralmente esploso sui siti web inglesi e sui tabloid, fra cui Metro, e pare che l’Arsenal abbia ufficialmente avanzato una proposta per il prestito del talento albiceleste a partire dal prossimo gennaio. Naturalmente la decisione finale spetterà a Claudio Ranieri. Toccherà al neo-allenatore decidere il futuro del ragazzo e di conseguenza scegliere se confermarlo o se fargli fare un’esperienza all’estero per maturare. Altro giocatore finito un po’ a sorpresa sul taccuino dei partenti è Gianpaolo Pazzini. L’attaccante italiano, così come il collega argentino, è un altro dei famosi epurati da Gasperini, usato a singhiozzo in campionato e schierato obbligatoriamente in Champions League per via del pasticcio Forlan. Si mormora che Josè Mourinho ed in particolare il Real Madrid abbiano sondato la possibilità di assicurarsi l’ex Sampdoria durante l’inverno. Le Merengues cercano da tempo una prima punta da inserire in attacco e il Pazzo potrebbe essere l’innesto ideale. Come per Alvarez, comunque, il veto spetterà a Claudio Ranieri.

 

Rispetto all’esterno argentino la cui cessione in prestito non sembra così utopica ci sembra di escludere a priori che il testaccino possa lasciar partire Pazzini alla luce anche del noto problema Forlan nonché degli acciacchi di Milito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori