CALCIOMERCATO/ Inter, Ranieri: oggi l’ufficialità e il primo contatto con la squadra

- La Redazione

Arriverà nella giornata odierna l’ufficialità di Claudio Ranieri all’Inter. Il tecnico ex Roma firmerà un contratto biennale. La trattativa si è conclusa nella serata di ieri

ranieri_roma_R400_5ott10
Claudio Ranieri, ex tecnico della Roma (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Non è ufficiale ma è come se lo fosse: Claudio Ranieri è il nuovo allenatore dell’Inter. La firma e l’annuncio definitivo arriveranno nella giornata odierna dopo che ieri sera, nello studio di Rinaldo Ghelfi, il vicepresidente della società di corso Vittorio Emanuele, lo stesso Ghelfi, il direttore dell’area tecnica nerazzurra Marco Branca, l’avvocato Capellini e l’avvocato Beppe Bozzo (procuratore di Ranieri) hanno definitivo gli ultimi dettagli relativi al contratto dell’ex giallorosso. Il testaccino ha ottenuto ciò che voleva (per quanto possano valere oggi i contratti), ovvero, un biennale fino al 2013 con due milioni di euro d’ingaggio. Sembra che l’Inter propendesse per un contratto fino al giugno del 2012 con rinnovo automatico in caso di raggiungimento di determinati obiettivi ma alla fine l’ha spuntata l’ex di Roma, Juventus e Chelsea. Claudio Ranieri conoscerà per la prima volta i suoi nuovi uomini questo pomeriggio, insieme naturalmente al suo staff. Ieri ha rilasciato le prime dichiarazioni da neo-nerazzurro: «E’ una grande opportunità professionale in un grande club e sono molto soddisfatto». L’ex allenatore della Roma avrà il compito di ridare un gioco e un’identità ad una squadra confusionaria ma soprattutto spenta e con il morale a terra dopo quattro sconfitte e un pareggio su cinque uscite. La presentazione potrebbe avvenire nella giornata odierna o tutt’al più domani mentre sabato sera contro il Bologna si terrà il battesimo ufficiale. Un esordio pericoloso, al Dall’Ara, stadio in cui l’anno scorso Ranieri non riuscì ad accomodarsi avendo rassegnato le dimissioni tre giorni prima, dopo il rocambolesco 4-3 del Marassi contro il Genoa. La scelta di Ranieri non è cosa di questi giorni. Sembra infatti che Massimo Moratti abbia deciso di puntare sul tecnico d’esperienza già dopo il ko di Palermo, deluso per come fosse maturata la sconfitta del Barbera, che si andava naturalmente ad aggiungere alla capitolazione in Supercoppa Italiana. I discorsi sono quindi proseguiti e si sono approfonditi nella nottata di martedì dopo la fatal-Novara. Moratti voleva puntare su un allenatore d’esperienza nonché su una figura in grado di trattare con determinati spogliatoi ed ha quindi preferito virare su Ranieri abbandonando di conseguenza l’idea Baresi-Bernazzini, nonché quella legata a Figo e Baggio.

Ranieri potrà disporre del suo staff al completo composto dal vice allenatore Damiano, dal preparatore dei portieri Pellizzaro, dal preparatore atletico Capanna e dall’assistente di campo Benetti. Rimarranno Baresi, Bernazzani e Rapetti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori