CALCIOMERCATO/ Inter, occhi puntati su Juan e Guarin

- La Redazione

L’Inter ha messo nel mirino Juan dell’Internacional e Fredy Guarin, forte centrocampista colombiano del Porto. Saranno loro i primi tasselli del mercato nerazzurro di gennaio?

claudio_ranieri_r400
Claudio Ranieri (foto Ansa)

Claudio Ranieri avrà il difficilissimo compito di risollevare l’Inter. Di ridarle un gioco e soprattutto un’anima. Quello nerazzurro è un gruppo sfibrato da mille battaglie, decisamente in là con gli anni e pure tartassato dagli infortuni. I nuovi – va detto – non si sono ancora ambientati, fornendo un contributo piuttosto modesto e facendo mancare il necessario ricambio. Starà quindi al nuovo tecnico cementare il gruppo. Da una parte dovrà restituire fiducia ed autostima al nucleo dei senatori, dall’altra avrà la funzione di guidare gli ultimi arrivati all’interno dell’universo nerazzurro. Un universo in cui i vari Forlan e Alvarez, in pratica, non ci sono ancora entrati. Soprattutto dall’uruguagio, sbarcato a Milano sulla scorta della Coppa America vinta e del titolo di miglior giocatore dell’ultimo Mondiale, ci si aspetta tantissimo. Finora ha fatto vedere poco o nulla, ma difficilmente quello visto all’opera è il vero Forlan. La rosa nerazzurra, comunque, recuperi a parte, ha bisogno di essere rattoppata e rinforzata. Appare plausibile l’arrivo a gennaio di almeno due-tre rinforzi, all’incirca uno per reparto. Un acquisto sicuro è quello di Juraj Kucka, ma è tutto da vedere se il Genoa sarà disposto a mollarlo già nella finestra invernale del mercato (difficile, ma non impossibile), oppure bisognerà attendere il prossimo giugno. A centrocampo Branca e soci tengono sempre gli occhi puntati sul colombiano Fredy Guarin del Porto. I Dragoni valutano il loro giocatore attorno ai 20 milioni di euro. Una cifra altissima, ma chissà che i nerazzurri non riescano a strappare loro uno sconticino. Magari contando sulla volontà dello stesso Guarin, che potrebbe essere attratto dal nuovo progetto Inter di Claudio Ranieri. Qualcosa, quasi sicuramente, verrà fatto anche in difesa. L’obiettivo numero uno è il brasiliano Juan dell’Internacional di Porto Alegre (da non confondere con quello della Roma). Il difensore verdeoro è stato già monitorato ad agosto e riscuoteva pure l’interesse del Napoli, che decise poi di optare per l’argentino Fideleff. Juan è un mancino di sicuro talento, per il quale la stampa brasiliana ha pronosticato un futuro radioso. Proprio di giovani di qualità ha bisogno quest’Inter, che non può certo fondarsi in eterno su campioni, un po’ spompati, come Zanetti o Cambiasso.

La parola d’ordine, d’ora in poi, sarà una sola: rinnovamento. Piaccia o no, la Beneamata deve tentare nuove strade. Solo rischiando qualcosa, può provare a ritornare subito grande.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori