DIRETTA/ Bologna-Inter (Serie A 2011/2012): segui e commenta la partita live in temporeale

- La Redazione

Bologna-Inter è l’anticipo che apre la quinta giornata della Serie A 2011/12: segui e commenta la diretta della partita live in tempo reale. L’esordio di Ranieri sulla panchina dell’inter.

ranieri_R375_2ott08
Ranieri (Ansa)

Bologna-Inter è l’anticipo che apre la quinta giornata di Serie A. Bologna e Inter sono entrambe a un punto in piena zona retrocessione. Ma se per il Bologna era prevedibile questo tipo di campionato, per l’Inter è una sorpresa figlia delle vicende stranote legate alla questione Gasperini e alla cessione di Samuel Eto’o, l’uomo più prolifico della scorsa stagione. Il Bologna non vuole certo il ruolo di vittima sacrificale, ma già sperare di strappare un pareggio a questa Inter così vogliosa di riscatto sembra fantascienza. Il Bologna in casa ha giocato una sola partita in questo campionato e ha perso per 2-0, l’Inter ha giocato due volte in trasferta perdendo entrambe le gare con un passivo totale di sette reti realizzandone quattro. Score poco invidiabili per entrambe le formazioni, ma tutti si attendono che l’Inter da oggi cambi atteggiamento. Naturalmente se Bologna-Inter terminasse in pareggio a dolersene sarebbero solo i nerazzurri e – forse – si comincerebbe a pensare di ridimensionare gli obiettivi stagionali…
Il Bologna di Bisoli si prepara alla super sfida dopo aver metaboilizzato la precedente con i bianconeri di Antonio Conte che ha galvanizzato l’ambiente rossoblù. Tuttavia i problemi non mancano di certo per il tecnico degli emiliani, che sa di essere davanti a una sorta di Mission Impossible nel cercare una riconferma proprio contro l’Inter, una grande ferita e in cerca di riscatto dopo il cambio in panchina. Le note liete si riducono al recupero di Gillet, e non è poco, che pare recuperato dopo la tremenda zuccata rimediata solo pochissimi giorni fa. Non è certo, ma se non ci saranno problemi nel riscaldamento sarà titolare, in ogni caso Agliardi si farà trovare pronto. Per quanto riguarda gli altri reparti, il Bologna non ha squalificati, ma come è noto dovrà ancora per lungo tempo fare a meno di Raggi, Cherubin, Cruz e Taider, mentre per Gimenez il recupero è molto più rapido ma comunque incompatibile con la partita che comincerà alle 18 di oggi. A meno di sorprese, Bisoli dovrebbe schierare il 4-4-1-1 con Di Vaio titolare al posto di Acquafresca e Diamanti a sostegno. Ramirez dovrebbe trovare spazio sulla mediana con Mudingayi caricato a molla per tentare di aggredire i centrocampisti dell’Inter che potrebbero puntare su un surplus di muscoli da mettere in campo. La probabile formazione del Bologna di conseguenza è la seguente: Gillet tra i pali; Casarini, Portanova, Antonnson e Morleo in difesa. A centrocampo, oltre ai già citati Ramirez e Mudingayi, completeranno il quartetto Konè e l’uruguaiano Perez; in avanti spazio a Capitan Di Vaio e al talento di Diamanti, chiamato a scardinare la sin qui ballerina difesa interista.
Nell’Inter esordio in panchina per il nuovo tecnico Ranieri che rilancia immediatamente il 4-3-1-2. Non ci saranno per l’impegnativa trasferta emiliana né Snejider, bloccato da un infortunio, ne Ranocchia fermato dal giudice sportivo per tre giornate. Sulla trequarti dovrebbe venire lanciato Coutinho, il giovane brasiliano avrà il compito di innescare la coppia d’attacco che con ogni probabilità sarà composta da Pazzini e Forlan. Questo l’undici che dovrebbe dunque partire dal primo minuto: Julio Cesar, Nagatomo, Lucio, Samuel, Chivu; Zanetti, Cambiasso, Obi, Coutinho, Forlan, Pazzini. Partita che si presenta dunque fondamentale per entrambe le squadre, dopo un avvio da dimenticare infatti, sia Inter che Bologna proveranno ad invertire il trend iniziale, volontà contrastanti che, siamo certi, daranno il via ad una partita spettacolare ed aperta ad ogni risultato.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori