CALCIOMERCATO/ Inter, Bale, nel futuro c’è l’estero. Alvarez, duello Porto-Malaga

- La Redazione

In estate uno dei giocatori più ricercati sul mercato è stato Gareth Bale, terzino gallese classe 89′ di proprietà del Tottenham. Il gallese piace all’Inter e a tanti club europei.

Bale_R400_5ott10

In estate uno dei giocatori più ricercati sul mercato è stato Gareth Bale, terzino gallese classe 89′ di proprietà del Tottenham. Il giocatore britannico è però rimasto con gli Spurs che non hanno accettato di privarsi del fuoriclasse gallese. Bale si è messo in mostra in particolare nella scorsa Champions League con prestazioni importanti soprattutto contro l’Inter, autore di una tripletta nell’andata del confronto ai gironi e di giocate interessanti al ritorno dove il Tottenham ha battuto l’Inter dell’allora tecnico Benitez. Bale piace molto in Italia, soprattutto all’Inter che da anni cerca il vero erede di Brehme. Il giapponese Nagatomo è sicuramente un ottimo giocatore non certo un fenomeno, così come Chivu che per tutta la sua carriera ha dovuto sacrificarsi in quella zona del campo. A 22 anni Bale rappresenterebbe il futuro per moltissimi anni, il terzino capace di spingere in maniera costante e importante. Certo, il valore del cartellino ha raggiunto cifre impossibili, si parla addirittura di 40 milioni di euro, cifra che pochi club spenderebbero per un difensore. A Bale sono interessati anche altri club importanti come Manchester United e Chelsea. Il Tottenham però non ha intenzione di privarsi del giocatore neanche a gennaio. Ieri in un’intervista al quotidiano inglese Sun, Bale ha dichiarato: “Non sarebbe un problema per me affrontare un’avventura all’estero, con questo non voglio dire di voler andare via perchè sto bene al Tottenham, ma sicuramente non avrei paura”. Non una richiesta di andare via certo, ma le parole del gallese saranno sicuramente piaciute ai tanti club europei disposti ad acquistare Gareth Bale. Ieri intanto è arrivata la prima vittoria dell’Inter di Ranieri, i nerazzurri hanno battuto tre a uno il Bologna. Ranieri ha dato spazio anche a giocatori come Coutinho e Muntari che hanno giocato poco durante queste prime partite di campionato. Anche Ricardo Alvarez dovrebbe avere il suo spazio, forse giocherà in Champions League contro il Cska Mosca. Sull’argentino prelevato dall’Inter in estate per 12 milioni di euro, ci sono già molti club europei interessati. Porto e Malaga su tutti. Anche l’Arsenal ha dimostrato in passato di voler puntare su Alvarez, ma al momento sembrano essere solo sondaggi.

Alvarez non ha ancora mostrato le qualità che gli sono state riconosciute quando giocava con la maglia del Velez. L’argentino potrebbe davvero essere ceduto a gennaio per fargli accumulare esperienza nei campionati europei.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori