CALCIOMERCATO/ Inter, Ranieri sceglie gli esterni: Krasic in cima alla lista, poi Farfan e Malouda

Vertice di mercato in casa Inter. Claudio Ranieri ha stilato la lista di obiettivi e in cima troviamo una serie di esterni dinamici e di corsa. Piace in particolare il bianconero Krasic

04.01.2012 - La Redazione
Krasic
Krasic (infophoto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Si è consumato ieri il tanto atteso vertice di mercato di casa Inter. Alla Pinetina vi erano da una parte il direttore dell’area tecnica Marco Branca e il direttore sportivo Piero Ausilio e dall’altra l’allenatore Claudio Ranieri e il presidente Massimo Moratti. Un incontro che ha permesso di gettare le basi per il calciomercato di riparazione che ha fatto il suo esordio proprio in queste ore. La prima missione del dt sarà quella di capire come gestire i vari giocatori in uscita, su tutti, Wesley Sneijder, che continua a piacere in Premier League (Manchester United, City e Chelsea), ma anche Mauro Zarate, il cui ritorno alla Lazio sembra sempre più concreto. Vi sarà poi da valutare anche la situazione di Castaignos e Milito, due giocatori che potrebbero rimanere ad Appiano Gentile ma la cui permanenza è tutt’altra che certa. A eventuali partenze, e di conseguenza ad introiti determinati, sarà legato il calciomercato in entrata. Fra i vari obiettivi degli ex campioni del mondo continua ad esserci Milos Krasic, esterno della Juventus che in corso Galileo Ferraris non trova più spazio e che sembra destinato a fare le valigie. Il punto è molto semplice. Claudio Ranieri chiede esterni d’attacco dinamici e di corsa e il biondo ex Cska Mosca rispecchia in pieno l’identikit stilata dall’allenatore testaccino. Peccato però che la Juventus non intenda cedere il giocatore in Italia, con tutti i rischi annessi e connessi, e soprattutto, punti a cedere a titolo definitivo o con la formula del prestito con obbligo di riscatto, il giocatore, alla somma di circa 15 milioni di euro, quanto investito soltanto 18 mesi fa. A Torino, comunque, non c’è questa gran fretta di vendere il nazionale serbo, che, nonostante il poco spazio trovato in prima squadra, resta un elemento di qualità che potrebbe sempre essere utile. In attesa quindi di novità dal fronte bianconero, che difficilmente saranno positive, in corso Vittorio Emanuele vengono varate altre ipotesi. Rimane in piedi quella targata Jefferson Farfan, nazionale peruviano in forza allo Schalke 04, che si sta esponendo ripetutamente e in maniera netta. Il suo addio al club di Gelsenkirchen sembra ormai scontato e l’Inter è pronta ad accoglierlo. Si tratta di un’operazione low cost visto che il giocatore è in scadenza di contratto e Moratti punta quindi sul sudamericano.

 

Sul taccuino del dt Branca c’è anche il nome di Malouda scaricato dal Chelsea che potrebbe avere a breve un colloquio con il dirigente nerazzurro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori