CALCIOMERCATO/ Inter, Jonathan e Mariga probabili partenti, verifica per Silvestre

- La Redazione

L’Inter studia il calciomercato in uscita in vista della finestra di riparazione di gennaio. In partenza Jonathan, Silvestre e Mariga, senza dimenticarsi i casi Alvarez e Stankovic

mariga_parmaR400
McDonald Mariga, centrocampista del Parma (Foto Infophoto)

L’Inter sta approfittando della pausa dei campionati per programmare in maniera concreta il calciomercato di gennaio. Il piatto forte potrebbe essere Giuseppe Rossi, come si evince anche dalle dichiarazioni del suo procuratore, Federico Pastorello (clicca qui per saperne di più). Ma l’idea di sottofondo è quella di sfoltire l’attuale rosa degli elementi in esubero, anche per liberare caselle per i nuovi innesti. Potrebbe proseguire l’opera di “pulizia” iniziata durante il calciomercato estivo, anche se la partenze saranno sicuramente meno prestigiose rispetto a quelle agostane. Nell’Inter ci sono una serie di calciatori che giocano poco e che sembrano destinati a dire addio. Un sicuro partente sembrerebbe essere ad esempio Jonathan, rientrano a Milano dopo una buona esperienza di sei mesi a Parma. Il terzinodestro brasiliano ha provato a sostituire “sua maestà” Maicon ma il compito si è rivelato impossibile, per il gap tecnico e la diverse caratteristiche dei due, al di là delle affinità di ruolo, nazionalità e sembianze, se proprio vogliamo. Stramaccioni ha dato qualche occasione a Jonathan che tuttavia ha deluso le attese, e di conseguenza verrà con tutta probabilità girato altrove. Il suo valore si assesta fra i 3 e i 4 milioni di euro ma a bloccare la cessione c’è l’ingaggio da 1,2 milioni di euro. Non è da escludere una nuova esperienza in prestito, magari proprio nel Parma di Donadoni in cui ha fatto bene. Altro sulla lista dei partenti è McDonald Mariga, centrocampista kenyota di cui si è praticamente perso traccia. Trasferitosi anch’esso a Parma e poi rientrato a Milano, è fermo ai box per infortunio dallo scorso aprile. Anch’egli ha un ingaggio elevato, sopra il milione, e bisognerà valutare le sue condizioni fisiche prima di cederlo: se non altro rispetto a Jonathan dovrebbe avere più mercato anche nel nostro campionato. Diversa invece la questione riguardante Ricky Alvarez per il quale la società nerazzurra ha fino ad oggi rimandato al mittente le proposte pervenute. In estate piaceva al Porto che continua a seguirlo con attenzione al pari del Malaga e dell’Arsenal. Stramaccioni deciderà nei prossimi mesi il da farsi ma è chiaro che se il ragazzo dovesse continuare ad esprimersi a singhiozzo verrà girato altrove, magari in prestito o come pedina di scambio (ad esempio nell’offerta per James Rodriguez del Porto). Sotto esame ci sarà anche Matias Silvestre, difensore centrale trasferitosi alla Pinetina durante il calciomercato estivo. L’Atletico Madrid è pronto ad offrirgli una chance, Simeone lo vorrebbe avere nella capitale spagnola dopo averlo allenato a Catania. Sembra però difficile che…

..l’Inter si privi così in fretta di un giocatore appena acquistato, e di cui Stramaccioni comunque si fida. Infine, occhio a Stankovic. Il centrocampista serbo è fuori per infortunio dalla scorsa stagione e quando tornerà arruolabile potrebbe anche non trovare spazio nell’undici titolare. Considerando anche il probabile arrivo di Paulinho a gennaio Stankovic potrebbe anche arrivare a chiedere la cessione, per giocarsi l’ultimo giro di walzer in una squadra che possa dargli più spazio (in Premier League le ammiratrici non mancherebbero). 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori