CALCIOMERCATO/ Inter, Mario Gomez erede di Milito. E Mandzukic può dare una mano… (esclusiva)

- La Redazione

Inter alla ricerca di un grande attaccante: il giocatore del Bayern Monaco piace molto al club nerazzurro anche perché il Bayern Monaco ne avrebbe già trovato l’erede, in Mario Mandzukic

gomez_mario_germaniaR400
Mario Gomez: la Fiorentina aspetta i suoi gol (Infophoto)

Una grande squadra deve sempre pensare in grande. Per questo Massimo Moratti qualche giorno fa ha dichiarato di voler credere nello Scudetto. In estate l’Inter ha speso tanto nel calciomercato per acquistare giocatori utili alla causa di Andrea Stramaccioni, il giovane tecnico scelto dall’Inter per emulare le gesta di Mourinho. Questa squadra però è ancora lontanissima da quella del Triplete, anche perché molti giocatori di allora non ci sono e altri invece hanno due anni in più. L’Inter in questi giorni ha ricevuto notizie positive perché la compagnia cinese China Railway entrerà in società con il 15% delle azioni per iniziare la costruzione del nuovo stadio che arriverà entro il 2017. Ma non solo, perché anche il calciomercato estivo dell’Inter potrebbe beneficiare di grandi vantaggi dall’accordo. Se l’Inter dovesse approdare in Champions League, Massimo Moratti avrebbe altra liquidità da spendere sul calciomercato. Probabilmente la società di Corso Vittorio Emanuele darà il via libera alla cessione di Sneijder e di qualche altro giocatore dall’ingaggio pesante. Potrebbe anche arrivare al capolinea l’avventura all’Inter di Diego Milito. L’argentino nella prossima stagione avrà 34 anni e l’età comincia a farsi sentire. Per competere per lo Scudetto e per la Champions League l’Inter deve trovare il giusto erede del Principe. Recentemente sono stati fatti tanti nomi, da Llorente a Villa (clicca qui per saperne di più) passando per Giuseppe Rossi, ma l’Inter ha nel mirino anche altri attaccanti importanti. Uno di questi è Mario Gomez, straordinario ariete del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca. Gomez attualmente è ancora fuori per infortunio, il suo contratto è in scadenza nel 2016 e ha una valutazione forte, fortissima. Si parla di più di 30 milioni di euro e automaticamente verrebbe da dire che è un affare impossibile. Però l’Inter potrebbe contare sui soldi di Sneijder, su quelli dei cinesi e anche sui proventi della qualificazione in Champions League. In questo modo i nerazzurri potrebbero presentarsi al Bayern Monaco con una cifra notevole. I bavaresi non hanno particolari problemi economici, ma è chiaro che il giocatore potrebbe anche decidere di andare via. Per quale motivo? Magari per la concorrenza della “riserva” Mandzukic, che sta segnando a ripetizione. Per lui con la maglia del Bayern Monaco 11 presenze e 10 gol. Numeri da grande attaccante, che potrebbero indurre l’allenatore Jupp Heynckes a rivedere le gerarchie offensive, quando Gomez rientrerà in campo. Nell’Inter Gomez sarebbe la punta di diamante, il bomber terminale, potrebbe…

…giovare degli assist di Cassano e degli altri giocatori tecnici della società nerazzurra. Gomez è la classica punta moderna forte fisicamente, forte fisicamente e dotato di un senso del gol fuori dal comune, non a caso spesso lo vediamo realizzare i cosiddetti ed importantissimi gol “sporchi”, in mischia o di rapina. L’Inter dovrebbe certamente fare un grandissimo investimento a cui dovrà associarsi anche una cessione illustre (Sneijder ma forse non solo). Il presidente Moratti parla di una squadra pronta per lottare a grandi livelli, per farlo bisognerà avere in rosa giocatori di un certo calibro. Per questo il buon Milito potrebbe decidere di chiudere la carriera in Argentina. I tifosi lo saluterebbero con affetto ma non sarebbero sicuramente delusi dall’arrivo di Mario Gomez.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori