CALCIOMERCATO/ Inter, Livaja verso il prestito, Andreolli legato a Ranocchia

- La Redazione

L’Inter potrebbe girare Marko Livaja in prestito durante il mercato di gennaio. Nel frattempo si studia l’innesto di un nuovo difensore nel caso in cui Ranocchia venisse squalificato…

cassano_livajaR400
Antonio Cassano (destra), 30 anni, "battezza" Marko Livaja, 19 (INFOPHOTO)

Continuano i sondaggi in casa Inter in vista della finestra di trattative del prossimo gennaio 2013. Marco Branca è già al lavoro per capire quali operazioni potranno essere imbastite in inverno. I nerazzurri stanno andando bene in campionato: sono al terzo posto, a quattro punti dalla Juventus. Forse le aspettative erano meno rosee, si pensava a più tempo per assimilare schemi e nuovi acquisti, ma la realtà parla invece di sei vittorie e due sconfitte, e di 18 punti che sono 10 in più di quanti ne fossero stati raccolti un anno fa, quando era già saltato Gasperini e Ranieri stava provando a risollevare la squadra. Ora dunque bisogna guardare alla posizione e muoversi di conseguenza: il terzo posto è ampiamente alla portata e, se sarà necessario, Moratti aprirà il portafoglio per quanto possibile. Al di là dell’affare Paulinho, la dirigenza si muove su piste “minori”: il ruolo di vice-Milito rimane scoperto ed è probabile che alla fine qualcuno arriverà. Questo però potrebbe siginificare la cessione in prestito di Marko Livaja, giocatore che piace molto a Stramaccioni (lo ha allenato in Primavera) ma in campionato non trova spazio (sta giocando in Europa League). L’Inter pensa a un’operazione in stile Coutinho, che l’anno scorso ha giocato la seconda parte della stagione con la maglia dell’Espanyol e ora è tornato ad Appiano Gentile sapendo di potersi giocare una maglia da titolare. Possibili destinazioni possono essere all’estero, ma anche in Italia: il Chievo, per esempio, società con cui i nerazzurri hanno ottimi rapporti. Che potrebbero essere sfruttati per un’altra operazione di mercato, che magari rientri nell’affare Livaja: quella per riportare a Milano Marco Andreolli, cresciuto nelle giovanili dell’Inter ma poi passato in comproprietà alla Roma (dove però non ha mai giocato) e successivamente diventato interamente del Chievo (nel 2010). La trattativa è avviata: l’Inter avrebbe potuto assicurarsi il giocatore già in estate, ma poi si è deciso di aspettare almeno gennaio. In realtà lo sbarco di Andreolli in nerazzurro è legato alle vicende del calcioscommesse: Andrea Ranocchia è finito nel calderone delle indagini e dei sospetti per il suo passato con la maglia del Bari, e potrebbe anche essere che il calciatore venga squalificato. Fosse così, l’Inter non esiterebbe un istante a coprire la falla con il centrale del Chievo, ma bisognerà battere la concorrenza del Milan, altra società che ha buoni rapporti con il Chievo e potrebbe decidere di sfruttarli (ma in casa rossonera i difensori centrali ci sono, hanno solo bisogno di ambientarsi e trovare il giusto passo).

Sarà quindi impegnatissimo Branca da oggi fino a gennaio senza dimenticarsi naturalmente dell’operazione Paulinho, giocatore che sta attirando molti interessi a suon di grandi prestazioni…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori