CALCIOMERCATO/ Inter, Rossi chiama e Paulinho smentisce il Chelsea: è tutto pronto per gennaio

- La Redazione

Novità in casa Inter in vista del mercato di riparazione. Giuseppe Rossi esce allo scoperto, aprendo all’Inter. Paulinho, invece, smentisce l’interesse del Chelsea

paulinho_riquelme
Paulinho è uno degli indisponibili (Infophoto)

Torna a parlare dopo tanto tempo l’attaccante del Villarreal e della nazionale italiana, Giuseppe Rossi. Il bomber italo-americano, attualmente fermo ai box dopo l’operazione al ginocchio di fine settembre, sta lentamente procedendo verso il recupero totale e in un futuro non molto lontano potrebbe tornare a calcare i campi della Serie A. L’obiettivo di Pepito è chiaro: recuperare al 100% in modo da poter rispondere all’eventuale convocazione di Cesare Prandelli per i Mondiali del 2014, ai quali punta dopo aver perso gli Europei. Sulle sue tracce vi è infatti storicamente la società di corso Vittorio Emanuele, l’Inter di Massimo Moratti. E commentando la possibilità di vestire a breve la casacca nerazzurra il Pepito ha esclamato: “L’Inter? A chi non piacerebbe… E’ una squadra che mi piace, un progetto che cresce”. Stramaccioni già stravede all’idea di poter schierare in coppia Rossi con Antonio Cassano; i due formerebbe un tandem davvero micidiale in grado di impensierire qualsiasi avversario con giocate d’alta scuola ma soprattutto tante marcature. Parole, quelle di Rossi, che fanno il paio a quanto detto pochi giorni fa dall’agente dello stesso, Federico Pastorello, che commentando un’eventuale proposta nerazzurra ha di fatto spianato la strada: “Giuseppe all’Inter direbbe sì, è un’opzione intrigante”. Già negli ultimi tempi la possibilità si era ventilata, ora sembra che si stia apparecchiando tutto per il colpo di mercato. La società meneghina a breve presenterà una proposta ufficiale ai Sottomarini Gialli, anche se bisognerà capire quale sarà l’intento dello stesso Moratti: portare subito Rossi in Italia o bloccarlo ora, lasciarlo in Spagna fino a giugno e poi accoglierlo in vista della stagione 2013-2014. La prima ipotesi è quella più gettonata anche perché i nerazzurri avrebbero la possibilità di osservare da vicinissimo il recupero dell’ex Parma e Manchester United intervenendo ove necessario. Per la seconda opzione, infatti, senza nulla togliere ai medici spagnoli, vi sarebbe il rischio che il Villarreal possa sopravvalutare determinate situazioni tenendo conto di una partenza futura del ragazzo. In attesa dell’offerta ufficiale che potrebbe arrivare a breve giungono buone nuove anche dal fronte Paulinho. Il centrocampista brasiliano del Corinthians, prima scelta per il mercato di riparazione, era stato avvicinato anche dal Chelsea nelle ultime ore ma il diretto interessato ha chiarito così la situazione: “Sento altre speculazioni sul mio conto, ma con i Blues non c’è nulla”. Il nazionale verdeoro…

… è assolutamente concentrato con la propria squadra e pensa già al Mondiale per Club del prossimo dicembre, dove il Corinthians sarà impegnato in quanto vincitore della Copa Libertadores (e si va proprio verso una finale contro il Chelsea). Conclusasi la manifestazione in Giappone, Paulinho sarà libero di scegliere la prossima meta, molto probabilmente a tinte nerazzurre. L’unico dubbio potrebbe riguardare il cartellino del calciatore: da qiu a gennaio la cifra potrebbe alzarsi in caso di prestazioni particolarmente entusiasmanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori