CALCIOMERCATO/ Inter, Marazzina: Longo? L’esperienza Destro insegna. Tra i giovani emergenti scelgo…(esclusiva)

- int. Massimo Marazzina

Massimo Marazzina, ex nerazzurro, ha parlato di Samuele Longo e del suo possibile rientro, e anche di Paulo Dybala, in evidenza nel Palermo: il punto sui possibili movimenti in attacco.

longo_r400
Samuele Longo, attaccante dell'Inter (Infophoto)

L’Italia Under 21 di Devis Mangia ieri ha perso in casa, nell’amichevole contro la Spagna. Un tre a uno che ha evidenziato la bravura dei giovani spagnoli anche se l’Italia ha testimoniato di avere ottimi margini di miglioramento (clicca qui per le pagelle della partita e qui per il video). In rete per gli azzurri è andato Samuele Longo, attaccante dell’Inter ceduto durante il calciomercato estivo all’Espanyol, in prestito secco. I nerazzurri hanno ormai intrapreso con la società catalana una collaborazione importante, visto che lo scorso anno è stato mandato in prestito Coutinho e a gennaio potrebbe andare in Spagna Ricardo Alvarez, talento argentino che sta faticando ad esprimersi in nerazzurro. Longo ha siglato un bel gol stile calcetto, con la punta del piede per anticipare l’uscita del portiere avversario. L’Inter cercherà un attaccante di ruolo nel prossimo calciomercato e Longo potrebbe anche tornare per raccogliere l’eredità del Principe Diego Milito. Massimo Marazzina, ex talento della Primavera interista, ed apprezzato ex bomber di Chievo e Bologna, in esclusiva a Ilsussidiario.net, mette in guardia il giovane Longo: “Non è facile ritornare all’Inter perché bisogna stare molto attenti alla grande pressione. Per questo il ragazzo dovrà fare bene all’Espanyol e nell’Under 21 dimostrando di essere un talento adatto all’Inter“. Marazzina ha applaudito la scelta dell’Inter di mandare il giocatore in prestito in Spagna: “E’ stata una scelta giusta, Longo potrà così continuare a crescere e soprattutto giocare maggiormente, peraltro in una città bellissima come Barcellona“. L’Inter in precedenza ha perso Mattia Destro, giovane talento sbocciato nella Primavera nerazzurra ma approdato a Roma in estate. Il giovane attaccante classe ’91 sta faticando parecchio però: “Il caso Destro è emblematico: bisogna ricordare che il ragazzo arriva da una sola stagione in Serie A da titolare, per questo può darsi che almeno inizialmente, abbia faticato a reggere la grande pressione della piazza Roma, che è molto calda, ci sono tanti giornali, radio. Per i giovani è sempre meglio fare più esperienza prima di approdare in un grande club“. In Italia stanno sbocciando nuovi talenti, i club italiani non solo puntano sui giovani nostrani ma anche su quelli stranieri. Marazzina ha parlato bene dei talenti emergenti.

Questa la sua opinione in merito: Ci sono tanti attaccanti bravi, da El Shaarawy a Lamela, ma a me piace molto…il giovane del Palermo, Paulo Dybala, autore di una doppietta pregevole contro la Sampdoria. Ora per lui arriverà il difficile, dovrà confermarsi“. Il giovane argentino era stato inseguito a lungo proprio dall’Inter che però aveva mollato la presa favorendo l’avvento del Palermo, che ha messo a segno un colpo importante che potrebbe favorire la squadra rosanero del presidente Zamparini, soprattutto in ottica futura.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori