CALCIOMERCATO/ Inter, Douglas il nome nuovo per la difesa, Silvestre verso l’addio…

- La Redazione

L’Inter è pronta a cedere Matias Silvestre e in cambio starebbe puntando su Douglas, colosso brasiliano in forza al Twente con il passaporto olandese. Non mancano le alternative…

douglas_twente_r400
(INFOPHOTO)

L’Inter è pronta a scandagliare il mercato in cerca di un nuovo difensore centrale. Una mossa dettata dalle molte perplessità, a cominciare da quelle del tecnico Andrea Stramaccioni, nei confronti di Matias Silvestre, protagonista fino ad oggi di una stagione davvero negativa. L’allenatore nerazzurro sta attuando con continuità il modulo a tre e di conseguenza lo spazio per i difensori si è ristretto. L’ex Palermo è sceso in campo con una certa continuità nelle ultime uscite, ma solo per via dei molti infortuni che hanno falcidiato la retroguardia meneghina. L’argentino si è giocato male le sue chance e lo testimonia la brutta prestazione contro l’Atalanta, nella sfida di domenica scorsa, quando ha regalato due gol ai bergamaschi dopo aver perso Bonaventura (che poi ha insaccato di testa) e aver provocato il calcio di rigore. L’Inter è quindi pronta a cedere l’argentino: si cercherà una buona occasione di mercato, ma il futuro del difensore argentino è sempre più lontano da Appiano Gentile. Al suo posto arriverà qualcuno: le condizioni di Chivu non sono ancora accettabili e alle spalle dei tre titolari non c’è nessuno che possa prenderne il posto, se non Cambiasso che in situazioni di emergenza abbassa la sua posizione. A sostituire Silvestre potrebbe dunque arrivare Douglas, centrale di difesa degli olandesi del Twente, classe 1988. E’ di nazionalità brasiliana ma ha il passaporto olandese e di conseguenza sarebbe acquistabile a gennaio e nel contempo rimarrebbe libera la casella extracomunitari per Paulinho, che resta il vero obiettivo dei nerazzurri. Douglas sembra aver convinto tutti in corso Vittorio Emanuele, al punto che la società è pronta ad un blitz per assicurarselo tenendo conto anche del contratto in scadenza a breve, il prossimo 30 giugno del 2013, fra poco più di sei mesi. Il Twente non vuole assolutamente perdere il proprio giocatore a costo zero e di conseguenza lo lascerà partire in inverno, previo il pagamento di una sorta di buonuscita. A favorire il trasferimento gli ottimi rapporti che intercorrono fra Massimo Moratti e petroliere Joop Munsterman, presidente del club olandese, instaurati dai tempi dell’operazione Marko Arnautovic e poi confermati e rinsaldati la scorsa estate con lo sbarco in Olanda di Luc Castaignos. Non mancano comunque le alternative e in cima alla lista degli obiettivi continua a campeggiare il nome di Marco Andreolli, ex Inter attualmente in forza al Chievo, anch’esso con il contratto in scadenza fra pochi mesi.

Piacciono anche Lisandro Lopez, argentino 22enne dell’Arsenal di Sarandì (seguito da vicino anche dal Milan), nonché Jan Kirchhoff, difensore centrale classe ‘90 in forza al Mainz, under 21 tedesco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori