DIRETTA/ Parma-Inter live (0-0 p.t. Serie A 2012-2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Parma-Inter ha chiuso il primo tempo dopo una prima frazione non certo prodiga di emozioni. Finisce sullo 0-0 ma sia Parma che Inter avrebbero potuto segnare. La diretta di Parma-Inter: live

parma_inter
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Parma–Inter chiude i suoi primi 45 minuti sul parziale di 0-0. Nonostante il risultato sia ancora inchiodato le due squadre hanno dato vita a una partita piacevole con diverse occasioni create da una parte e dall’altra. Donadoni per l’occasione sorprende tutti, accantonando il consueto 3-5-2 per offrire un 4-3-3 dinamico con il tridente composto da N. Sansone, Amauri e Biabiany in attacco. Andrea Stramaccioni, invece, punta a cancellare fin da subito le ultime opache prestazioni e accorciare le distanze dalla Juve capolista, ma il tecnico nerazzurro è costretto a rinunciare alla fantasia di Cassano (squalificato) e Sneijder (fuori rosa per vicende contrattuali). L’Inter presenta quindi l’ormai collaudato 3-4-1-2 con il gioiellino Coutinho in appoggio al duetto argentino Palacio – Milito, pronto ad aprire le danze del Monday night. Banti fischia l’inizio della sfida. Nell’avvio di gara si può subito notare l’efficacia della scelta di Donadoni: Parma corto, in linea, ma sempre attento a creare densità tra i reparti. Infatti, la prima vera azione pericolosa viene costruita dai ducali che grazie a Rosi bucano la difesa nerazzurra. Il terzino ex Roma propone un servizio verso il mezzo che viene intercettato da una scivolata di Samuel che rischia di provocare un autorete. Handanovic non si fa cogliere impreparato e respinge. L’Inter risponde al 12esimo con una punizione velenosa di Guarin che fa la barba al palo. I nerazzurri crescono e comandano il match con lo scorrere del tempo. Gli emiliani però si difendono bene. Da un corner alla mezzora Cambiasso rischia di sbloccare il match. L’argentino riceve palla dopo una sponda morbida da corner di Ranocchia, ma il suo colpo di testa dopo aver battuto Mirante trova Valdes pronto al salvataggio sulla linea. Biabiany è il più in palla tra i padroni di casa e nell’ultima parte del match da molto filo da torcere alla difesa nerazzurra. In una delle sue innumerevoli discese palla al piede arriva al tiro dalla distanza. Ranocchia devia mettendo fuori causa Handanovic paralizzato. Il tiro però termina a lato. Da quanto visto nella prima frazione, Parma – Inter, nonostante il risultato ancora bloccato, promette numerose emozioni… 

MIGLIORE IN CAMPO PARMA: BIABIANY 6,5
PEGGIORE IN CAMPO PARMA: GOBBI 5,5
MIGLIORE IN CAMPO INTER: CAMBIASSO 6,5
PEGGIORE IN CAMPO INTER: JUAN JESUS 5,5
(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori