CALCIOMERCATO/ Inter, piano per Lewandowski: bloccarlo subito e prelevarlo in estate

- La Redazione

L’Inter starebbe pensando di bloccare Robert Lewandowski, punta polacca del Borussia Dortmund, in vista però della stagione 2013-2014, lasciandolo in Germania fino a giugno

Lewandowski
Robert Lewandowski, attaccante del Borussia Dortmund (Foto Infophoto)

L’Inter è intenzionata ad acquistare l’attaccante del Borussia Dortmund e della nazionale polacca, Robert Lewandowski. Secondo le indiscrezioni circolanti nel sempre attivo calciomercato internazionale, il bomber dei campioni di Germania in carica è l’obiettivo principale dei nerazzurri per la stagione 2013-2014. I dirigenti interisti stanno studiando il mercato a fari spenti e sono consci della necessità di assicurarsi un attaccante che possa affiancare nel modo migliore il Principe Diego Milito. L’attaccante argentino continua a macinare gol, ma non può sostenere da solo il peso dell’attacco di un club così importante, specie in considerazione dell’età che avanza. Dopo aver provato a sondare la pista Mario Balotelli, ritenuta però troppo complicata e soprattutto decisamente costosa, il direttore dell’area tecnica Marco Branca ha virato sul centravanti del Borussia, da mesi sul taccuino di mercato anche della Juventus. L’operazione è fuori budget per gennaio, quando oltretutto sarebbe impensabile togliere a una delle formazioni più attese in Champions League il suo terminale d’attacco: i nerazzurri non ci proveranno nemmeno, anche perché una simile azione di disturbo significherebbe rovinare i rapporti con la società tedesca. Per giugno, tuttavia, questa affascinante ipotesi potrebbe divenire praticabile soprattutto se l’Inter dovesse raccogliere denaro fresco da alcune importanti cessioni tra gennaio e giugno, in primis quella di Wesley Sneijder. Il Borussia Dortmund ha sempre respinto gli assalti delle varie big, a cominciare dai 30 milioni di euro presentati dal Manchester United, ma in estate la situazione volgerà a favore delle varie pretendenti visto che il contratto di Lewandowski scadrà esattamente l’anno successivo, il 30 giugno del 2014. I campioni tedeschi si troveranno quindi davanti a un bivio: o rinnovare il contratto al giocatore (se Lewandowski lo vorrà), oppure cedere il proprio giocatore, evitando quindi di perderlo a costo zero pochi mesi dopo. Di certo non bisognerà aspettarsi sconti esagerati anche perché Kagawa, nella stessa situazione del polacco, fu venduto dai gialloneri al Manchester United in estate per la bella cifra di 16 milioni di euro. Ci sarà poi da mettere in preventivo anche un bell’ingaggio: Lewandowski chiede 5 milioni di euro netti a stagione mentre l’Inter si spingerebbe al massimo fino a 4 milioni di euro più bonus. Naturalmente vi sono anche soluzioni per l’immediato, cioè per completare l’attacco già da gennaio.

L’Inter continua a studiare la situazione di diversi attaccanti del Cagliari, a cominciare da Mauricio Pinilla e Victor Ibarbo. Entrambi non riescono a trovare troppo spazio nella formazione titolare rossoblu e potrebbero fare le valigie a breve. Il presidente sardo Massimo Cellino continua comunque ad opporsi e di recente ha richiesto ben 30 milioni di euro per l’ex Inter, rifiutando un’offerta di 9 milioni per il colombiano. Si potrebbe trovare una soluzione a metà, magari una parte in contanti con l’inserimento di qualche prestito o comproprietà di talenti della Primavera nerazzurra, molto graditi alla società sarda.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori