CALCIOMERCATO/ Inter, Pretti (ag. FIFA): Sneijder ha ragione, ora bisogna cederlo ma c’è un problema…(esclusiva)

- int. Andrea Pretti

L’agente FIFA Andrea Pretti parla della situazione di Wesley Sneijder, centrocampista olandese dell’Inter che potrebbe anche non giocare più con la maglia nerazzurra, se a gennaio…

sneijder_inter_san_siroR400
Wesley Sneijder aveva segnato all'andata (Infophoto)

In casa Inter ci si prepara per l’ultimo match del 2012, ovvero la partita casalinga contro il Genoa. I nerazzurri non vogliono sbagliare il match contro la formazione di Delneri che è in un momento negativo. La vittoria di Coppa Italia contro il Verona ha in parte riportato il sorriso in casa Inter, dopo la sconfitta contro la Lazio arrivata in maniera non del tutto meritata. Per l’ultima dell’anno Andrea Stramaccioni non avrà a disposizione due fantasisti come Sneijder e Coutinho. Il giovane brasiliano è in permesso perché dovrà sposarsi (il 27 dicembre), l’olandese invece ha iniziato prima le festività natalizie visto che con il club il rapporto è ormai rotto. Sneijder non ha accettato di spalmare l’ingaggio da 6 milioni di euro in più anni, per questo l’Inter ha deciso di punirlo non facendolo giocare anche se Stramaccioni ci ha voluto mettere la faccia, assumendosi la piena responsabilità dell’esclusione e spiegandola come scelta tecnica. La situazione di Sneijder è stata analizzata dall’agente Fifa Andrea Pretti, che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Quando analizziamo i contratti dei giocatori non dobbiamo pensare solo al contesto storico attuale. Ma bisogna capire quando sono stati fatti. Se il contratto di Sneijder ora non è più possibile per la società, non è colpa del giocatore, perché qualche anno fa è stata la società Inter a far firmare questo tipo di contratto con ingaggio alto. A meno che Sneijder non abbia minacciato tutti con un fucile“. L’analisi dell’agente Fifa è sicuramente lineare, l’Inter ha sbagliato all’inizio a far firmare a Sneijder il super contratto. Ora il giocatore dovrà andare via a gennaio: “Sneijder può fare quello che vuole con il suo contratto. Se non vuole ridursi l’ingaggio è un problema dell’Inter. Inoltre tutta questa vicenda porterà degli svantaggi ai nerazzurri in chiave di mercato, perché è una questione che bisognava affrontare tra le mura della società e non in maniera così pubblica. Ora l’Inter dovrà trovare una società disposta a pagare Sneijder secondo una valutazione giusta per i nerazzurri. Ma non sarà facile perché tutti sanno del rapporto incrinato tra le parti” ha dichiarato Pretti. L’Inter dovrà sperare inn un’offerta del Psg: lo sceicco Al Thani, che punta a Cristiano Ronaldo e Josè Mourinho (clicca qui per saperne di più), potrebbe lasciarsi…

…ingolosire da un altro pezzo da novanta, come Sneijder. L’olandese infatti è un giocatore molto tecnico e potrebbe aumentare la qualità della rosa di Ancelotti, che già ha tantissimi giocatori di livello assoluto. L’Inter per vendere il giocatore vorrebbe almeno 15 milioni di euro.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori