CALCIOMERCATO/ Inter, Rossi torna di moda: Moratti vuole bloccarlo, c’è già l’intesa

- La Redazione

L’Inter starebbe tornando a pensare a Giuseppe Rossi, attaccante del Villarreal fermo ai box per il noto infortunio al ginocchio. Il patron nerazzurro vorrebbe bloccarlo subito

Pepito
Giuseppe Rossi, attaccante Villarreal (Foto Infophoto)

Torna di moda in casa Inter l’idea Giuseppe Rossi, o meglio, non se ne è mai andata. I dirigenti di corso Vittorio Emanuele stanno lavorando sottocoperta alla pista che porta a Villarreal e, in queste settimane in cui il nome dell’attaccante italo-americano non è stato menzionato, hanno mantenuto frequenti contatti con l’entourage del giocatore nonché con il Submarino Amarillo, per rimanere aggiornati sulle condizioni fisiche dello stesso. Non va infatti dimenticato che Pepito è attualmente fermo ai box, alle prese con il recupero dopo la seconda rottura del legamento crociato del ginocchio destro. L’Inter lo vorrebbe per la prossima stagione ma non è da escludere che alla Pinetina possano effettuare un tentativo già a gennaio, bloccando il ragazzo in modo da evitare spiacevoli sorprese in estate, quando lo stesso avrà terminato il proprio recupero. Sono infatti diverse le società alla finestra, consapevoli che acquistare il giocatore alle cifre attualmente richieste, circa una decina di milioni di euro, sarebbe un vero affare. Solo in Italia c’è la fila: Roma, Napoli, e come ultima in ordine di tempo la Fiorentina, che ci sta seriamente pensando anche e soprattutto nell’ipotesi che Jovetic lasci i viola. Trovare un accordo preventivo con il Villarreal sarebbe la mossa perfetta per archiviare la pratica e nel contempo scacciare le pretendenti. L’Inter si è informata di recente con l’agente di Rossi, cercando di capire l’ingaggio richiesto e la volontà dello stesso, e pare tra l’altro che vi sarebbe già una sorta di bozza di accordo per 3-3,5 milioni di euro netti all’anno con l’inserimento di bonus e premi. “Non è un mistero che il mio assistito piaccia molto alla dirigenza nerazzurra – ha raccontato pochi giorni fa Federico Pastorello, il procuratore di Giuseppe Rossi – nel caso ci fossero uscite importanti, certi discorsi si potrebbero aprire”. Naturalmente il riferimento è a Wesley Sneijder, trequartista dell’Inter che sta vivendo ormai da diverse settimane come un separato alla Pinetina. La sua cessione pare ormai imminente, la vicenda della sua esclusione dalla rosa è nota a tutti ma nelle ultime ore è arrivato anche l’indizio forse decisivo: le parole della moglie, Yolanthe Cabau Van Kasbergen, rilasciate alla stampa olandese. Nessun giro di parole: 

“Stiamo per lasciare Milano”, ha detto Yolanthe, “e potrebbe succedere già nei primi giorni di gennaio. Dove andremo? Dove una famiglia può stare bene”. Che può essere Parigi, Londra, Manchester o qualunque altro posto (probabilmente non il Daghestan anche perchè Sneijder avrebbe già rifiutato la possibilità). Ad ogni modo, quello che interessa qui è che la cessione di Wesley Sneijder sembra ormai essere imminente, e dunque l’Inter avrà il denaro necessario da investire nella finestra di riparazione. Sarà girato al Villarreal per arrivare a Giuseppe Rossi? Lo scopriremo presto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori