CALCIOMERCATO/ Inter, A. Canovi (ag. FIFA): Sneijder? Niente Milan, ma a gennaio… (esclusiva)

- int. Alessandro Canovi

L’agente FIFA Alessandro Canovi parla di Sneijder, centrocampista olandese classe ’84 che è in rotta con l’Inter. Ecco il parere dell’agente di Thiago Motta riguardo alla posizione del…

sneijder_inter_san_siroR400
Wesley Sneijder aveva segnato all'andata (Infophoto)

E’ un giorno importante per il calciomercato dell’Inter. E’ iniziato nella sede nerazzurra l’incontro tra Soren Lerby, agente di Wesley Sneijder, la dirigenza nerazzurra e il calciatore olandese. Bisogna verificare e soprattutto capire se tra l’Inter e il giocatore olandese si arriverà a una conclusione positiva o negativa. L’attuale situazione di Sneijder è controproducente per il giocatore e per la società, perché l’ex Ajax e Real Madrid non può giocare e quindi non mostra il proprio talento, i nerazzurri invece perdono tanto a livello di qualità. Sneijder ha un contratto fino al 2015, la società ha chiesto al giocatore di prolungare il contratto in modo da spalmare il suo ingaggio da 6 milioni di euro su più anni. Sneijder non ha accettato e l’Inter per punizione non lo sta facendo giocare. Alessandro Canovi, noto agente FIFA italiano e agente di Thiago Motta, in esclusiva a Ilsussidiario.net ha dichiarato: “Purtroppo i contratti onerosi di qualche anno fa oggi non è più possibile sostenerli, per questo la situazione Sneijder è davvero complicata per l’Inter. E’ chiaro che non si può dire “o firmi o non giochi”, a quel punto diventerebbe mobbing”. Secondo l’analisi di Canovi, l’Inter dovrà capire bene la situazione dell’olandese. Si è parlato di Milan, ma l’agente FIFA italiano non crede: “Sneijder ha un contratto oneroso e il Milan non può assolutamente offrire quell’ingaggio al giocatore. Anche i rossoneri hanno deciso di puntare su un abbassamento del monte ingaggi, Sneijder al Milan diventerebbe automaticamente il giocatore più pagato dei rossoneri”. A gennaio la situazione di Sneijder potrebbe essere più chiara, secondo Canovi le possibilità maggiori sono quelle di un addio del giocatore: “Conoscendo Sneijder credo che possa andare via dall’Inter, a meno che non decida di dimostrare il proprio attaccamento alla maglia abbassandosi il contratto. Ma se ci sono offerte reali io credo che Sneijder deciderà di andare via dall’Inter. Le squadre che possono permettersi il giocatore sono sempre le stesse, non ci sono più 20 squadre come qualche anno fa, ormai sono sempre i soliti club che possono puntare su questi calciatori dall’ingaggio incredibile”. L’Inter dunque è alla finestra in attesa di capire come evolverà la situazione; ma è chiaro che la dirigenza dovrà mettere in conto di poter perdere il giocatore già il prossimo mese e quindi studiare un’alternativa.

Ieri Stramaccioni ha dichiarato di voler rinforzare l’attacco visto che manca un vice Milito. Nella rosa manca un giocatore che possa sostituire il Principe in situazioni in cui l’argentino non ha potuto fare molto visto che è molto stanco.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori