CALCIOMERCATO/ Inter, per il vice Milito la lista è lunga… Sneijder-Pastore è possibile

Tanti nomi vengono accostati all’Inter come possibili vice-Milito: facciamo il punto della situazione dei candidati. Per quanto riguarda Sneijder, non tramonta lo scambio con Javier Pastore

04.12.2012 - La Redazione
Milito_R400
Diego Milito segna un rigore nel derby del 2012 (Infophoto)

Ripartirà a breve la caccia dell’Inter a un attaccante che possa svolgere il compito di vice per Diego Milito, che sarà una delle priorità nella sessione di calciomercato di gennaio. Andrea Stramaccioni, l’allenatore dei nerazzurri, è stato chiaro nei giorni scorsi: “Serve un altro attaccante”. L’idea sembrava essere stata accantonata con l’esplosione di Rodrigo Palacio, ma le ultime prestazioni non positive della squadra hanno mostrato che non possono essere sempre i due argentini a ‘tirare la carretta’, come si suol dire. Molti obiettivi sono segnati sul taccuino del direttore dell’area tecnica Marco Branca, a cominciare dal solito Sergio Floccari, in partenza dalla Lazio. Il presidente Claudio Lotito è pronto a cedere il giocatore ma solo a titolo definitivo per circa 5 milioni di euro. Continua a piacere anche Rolando Bianchi, il cui contratto scadrà fra meno di sette mesi. Il capitano del Torino vorrebbe prolungare il contratto, ma l’incontro con il presidente Urbano Cairo tarda ad arrivare (clicca qui per sapere di più sull’ipotesi di Bianchi in nerazzurro). Fra i papabili troviamo anche un ex come Mauricio Pinilla, attualmente in forza al Cagliari, ma pronto a rivestire la gloriosa casacca nerazzurra. Il presidente dei rossoblu, Massimo Cellino, è pronto a cedere il sudamericano ma a fronte di un’adeguata offerta: ieri ha sparato altissimo, ben 30 milioni. Complicata ma non impossibile anche la strada che porta ad Alessandro Matri, attaccante che non riesce a trovare spazio nella Juventus di Antonio Conte. Il tecnico bianconero non lo considera e l’ex Cagliari, cresciuto nel vivaio del Milan, potrebbe decidere di trasferirsi altrove. Tante idee quindi che aspettano solamente di trasformarsi in vere e proprie trattative: non ci resta che attendere l’apertura ufficiale del calciomercato. Per quanto riguarda invece le vicende legate a Wesley Sneijder, invece, l’ipotesi di una cessione è sempre più concreta. Molte sono le società sulle sue tracce. In cima c’è l’Anzhi, ma la società del Daghestan non interessa al giocatore nonostante la crescita nel campionato russo e la presenza di Samuel Eto’o, così come i turchi del Fenerbahce. Attenzione invece al Paris Saint Germain, società con la quale l’Inter potrebbe dar vita ad uno scambio Pastore-Sneijder. L’ipotesi Flaco è infatti vivissima e in Francia si parla già di contatti fra le parti in gioco e resterebbe solo da convincere l’ex Palermo per ufficializzare il tutto.

Si tratterebbe di uno scambio di prestiti per poi ridiscutere il tutto a giugno, e Pastore sarebbe attratto fortemente dalla folta colonia argentina di stanza ad Appiano Gentile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori