CALCIOMERCATO/ Inter, Alvarez: due pretendenti italiane per l’argentino

- La Redazione

Il trequartista dell’Inter, Ricky Alvarez, potrebbe lasciare Corso Vittorio Emanuele durante il mercato di riparazione. Il giocatore piace a molte italiane

alvarez_interR400
Ricky Alvarez, autore del cross del 2-2 (Infophoto)

Continua ad essere molto incerto il futuro di Ricky Alvarez. Il giovane trequartista/esterno argentino dell’Inter potrebbe a breve lasciare corso Vittorio Emanuele, visto il poco spazio trovato nell’11 titolare in questi ultimi mesi. L’ex Velez Sarsfield è infatti chiuso dai vari Palacio e Cassano e di conseguenza la soluzione ideale per lui sarebbe un trasferimento temporaneo altrove per proseguire il proprio processo di maturazione. Secondo quanto raccoglie la redazione di Goal.com la meta non sarebbe però il tanto chiacchierato Espanyol, squadra “partner” dell’Inter dopo le operazioni Longo e Coutinho, nè tanto meno l’Arsenal. Pare infatti che la destinazione maggiormente ipotizzabile sia l’Italia. In queste ultime settimane diverse società di Serie A si sono affacciate in quel della Pinetina per chiedere informazioni sul futuro del talento albiceleste. In cima alla lista delle pretendenti vi sarebbero il Catania e il Chievo. I rossoazzurri si sarebbero già fatti avanti la scorsa estate, prima che l’Inter fece decadere l’operazione, mentre la società clivense è storicamente in ottimi rapporti con quella meneghina. Entrambe le società avrebbero presentato la propria proposta mettendo sul piatto delle contropartite tecniche interessanti. Il Catania, ad esempio, starebbe pensando di girare il Papu Alejandro Gomez ai nerazzurri, giocatore storicamente nel mirino della compagine nerazzurra fin dalla scorsa estate. Il direttore dell’area tecnica, Marco Branca, è un suo grande estimatore così come Andrea Stramaccioni, ed entrambi lo considerano un calciatore molto utile alla causa nerazzurra. L’Inter, visti i molti impegni futuri tra campionato e Coppe, potrebbe decidere di investire su un nuovo fantasista girando il cartellino di Alvarez in comproprietà con l’aggiunta di un conguaglio in denaro, dell’ordine di almeno 5 milioni di euro. Un’operazione fattibile già a gennaio visto che i siciliani, nonostante le ferme opposizioni, hanno già metabolizzato l’idea di perdere il proprio gioiello argentino. In casa Chievo, invece, metterebbero sul piatto il cartellino di Marco Andreolli, ex nerazzurro, tornato nel mirino dalla scorsa estate vista la necessità dell’Inter di assicurarsi un nuovo difensore centrale. Andreolli piace anche a Milan e Juventus ma i nerazzurri sarebbero attualmente la società in pole position visto che avrebbe anticipato tutti sui tempi. Andreolli ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2013 ma la volontà dei veneti è quella di trattenere il difensore fino alla fine della stagione, ritenuta pedina fondamentale per raggiungere la salvezza.

E’ logico che in caso venisse offerto il cartellino di Alvarez a quel punto la situazione potrebbe volgere in favore dell’Inter. Il giocatore in ogni caso sembra aver chiuso anzitempo la sua avventura in nerazzurro: ha fallito tutte le opportunità che gli sono state concesse e si tratta solo di cogliere l’occasione giusta sul mercato da parte dell’Inter per veder partire l’argentino da Appiano Gentile.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori