CALCIOMERCATO/ Inter, Zarate-Sneijder, Zenit e Anzhi ci riprovano

L’Inter oggi affronterà il Novara nella quarta giornata di ritorno del campionato di Serie A. I nerazzurri cercheranno di vincere per riavvicinarsi al terzo posto.

12.02.2012 - La Redazione
Zarate
Zarate (infophoto)

L’Inter oggi affronterà il Novara nella quarta giornata di ritorno del campionato di Serie A. I nerazzurri cercheranno di vincere per riavvicinarsi al terzo posto che è occupato dalla Lazio dopo il k.o. dell’Udinese contro il Milan ieri sera. La formazione di Ranieri dovrà necessariamente ritrovare i tre punti dopo la brutta sconfitta di Roma contro i giallorossi di Luis Enrique. In settimana è arrivata la dura presa di posizione del presidente Moratti che ha bacchettato i suoi. Ma in casa Inter si parla ancora di mercato non fosse altro perchè in Russia il calciomercato chiude il 24 febbraio e i club sono pronti a mettere sotto contratto giocatori importanti. In settimana Wesley Sneijder avrebbe rifiutato l’offerta dello Zenit da 7 milioni di euro a stagione. L’olandese non vuole giocare in Russia, lo reputa per il momento un campionato di basso livello rispetto a quello italiano. Ma su Sneijder c’è l’Anzhi, ricca squadra russa del patron Kerimov che in estate ha convinto Samuel Eto’o, ex bomber dell’Inter, a emigrare in Russia per la enorme cifra di 17 milioni di euro a stagione come ingaggio. Per l’olandese l’Anzhi non arriverà a tanto, ma i russi hanno già pronta un’offerta da 8-9 milioni di euro a stagione per convincere l’olandese a lasciare il club milanese. I rapporti tra Sneijder e Ranieri sono rimasti uguali, l’allenatore continua ad avere la propria filosofia di gioco, mentre l’ex Real Madrid continua a ribadire di non voler giocare come esterno sinistro, in quella posizione il suo talento sarebbe limitato. L’Inter potrebbe anche cedere il giocatore per una cifra vicina ai 25 milioni di euro, un sacrificio che però Moratti preferirebbe fare in estate. Dall’Inter potrebbe andare via Mauro Zarate, attaccante argentino classe 87′ arrivato in prestito dalla Lazio. L’argentino non gioca da tempo. con Ranieri il rapporto è nullo. L’ex Lazio viene cercato costantemente dallo Zenit di Spalletti, il tecnico toscano ex Roma lo conosce bene e lo vorrebbe portare in Russia. Zarate in un primo momento non ha accettato la proposta dello Zenit, ma adesso potrebbe anche cambiare idea. In Russia potrebbe andare con la formula del prestito con diritto di riscatto, esattamente la stessa formula con cui l’Inter ha prelevato il giocatore.

Di certo Zarate in Russia troverebbe maggiore spazio. All’Inter lo spazio comincia a ridursi sempre di più, Ranieri ha anche recuperato Forlan e quindi in attacco le scelte sembrano ormai fatte. Zarate potrebbe ritrovarsi nel freddo russo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori