CALCIOMERCATO/ Inter, Zarate in tribuna, accetterà lo Zenit? Chivu, ecco l’ostacolo per il rinnovo

Mettiamola così: ieri Mauro Zarate è stato mandato in tribuna ma almeno ha evitato di prendersi la contestazione dei tifosi. L’argentino potrebbe andare in Russia.

13.02.2012 - La Redazione
mauro_zarate_inter_r400
Mauro Zarate (foto Infophoto)

Mettiamola così: ieri Mauro Zarate è stato mandato in tribuna ma almeno ha evitato di prendersi la contestazione dei tifosi che ieri dopo il gol di Caracciolo hanno iniziato a fischiare i giocatori e a lanciare cori offensivi. La domenica di Zarate non è andata bene, per il match contro il Novara l’argentino è stato fatto fuori da Claudio Ranieri che ormai lo vede come un corpo estraneo alla squadra. Zarate è arrivato all’Inter in estate con la formula del prestito alla Lazio. I biancocelesti hanno preferito mandare via il giocatore perchè in rotta con Edy Reja, tecnico della Lazio che ha preferito andare avanti senza di lui. I risultati stanno dando ragione al tecnico di Gorizia. Zarare è approdato a Milano sapendo di avere la grande occasione di dimostrare tutto il suo valore in una grande squadra come l’Inter. Di Zarate per il momento si è visto solo il grande gol contro il Cska Mosca nel match di Champions League giocato in terra russa. Dopo per l’argentino il vuoto, niente più maglia da titolare e neanche quella di riserva. Il rapporto tra Ranieri e Zarate è nullo, l’allenatore ha deciso di mollare la presa con il calciatore sudamericano che a questo punto potrebbe anche partire. Zarate fino a questo momento ha rifiutato le proposte che gli sono arrivate dalla Russia, in particolare dallo Zenit di Spalletti. Ma adesso la situazione potrebbe cambiare dopo l’ultima tribuna dell’argentino contro il Novara. Spalletti in Russia promette di riportarlo agli albori, Zarate ci potrebbe ripensare. I russi lo acquisterebbero con la formula del prestito con diritto di riscatto, Ranieri di certo non si strapperebbe i capelli come fatto con Thiago Motta. Ieri Ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Becali, agente di Chivu, che ha rivelato di avere un incontro con i dirigenti dell’Inter per il rinnovo del contratto. Il giocatore romeno guadagna 4,5 milioni di euro a stagione, vorrebbe mantenere lo stesso ingaggio e rinnovare il contratto in scadenza a giugno. L’Inter però sembra intenzionata a rinnovargli il contratto con stipendio dimezzato. Il nodo è a livello economico, anche se i tifosi dopo la brutta prestazione di ieri del romeno vorrebbero non vederlo più in campo.

Singolare la strategia dei nerazzurri che parlano di un ringiovanimento della rosa eppure rinnovano i contratti a Lucio, Samuel, forse Chivu, giocatori sicuramente importanti ma ormai sopra i 30 anni d’età.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori