CALCIOMERCATO/ Inter, Guardiola ai ferri corti con Rosell. Moratti è pronto!

C’è un famoso detto che recita così: pancia piena cerca riposo. E’ quello che sta succedendo al Barcellona. Guardiola verso l’addio, è rottura con il presidente Rosell. Moratti alla finestra

14.02.2012 - La Redazione
Guardiola.jpg
Pep Guardiola, allenatore Barcellona (Foto Infophoto)

C’è un famoso detto che recita così: pancia piena cerca riposo. E’ quello che sta succedendo al Barcellona. I catalani hanno alzato bandiera bianca in segno di resa nella Liga spagnola. Sono dieci i punti di distacco dal Real Madrid cannibale di Mourinho che già pregusta di togliere il titolo nazionale ai catalani. Il Barcellona visto a Pamplona contro l’Osasuna, match perso quattro a due da Messi e soci, è sembrato una squadra ormai sazia di successi. Alcuni grandissimi giocatori come lo stesso Messi non sembrano voler vincere altro, le motiivazioni sono a zero. La Liga è virtualmente persa, questo Real Madrid non sembra poter perdere punti, soprattutto ora che è vicino al grande traguardo di ritornare padrone del campionato. Il Barcellona questa sera giocherà a Leverkusen contro il Bayer e cercherà di ritornare marziano per la manifestazione continentale, ma l’ambiente è molto caldo. Il motivo? Da ieri sera c’è una voce che parla di un possibile divorzio tra Guardiola e il Barcellona a fine stagione. Il tecnico nella scorsa stagione di questi tempi aveva già rinnovato mentre oggi non lo ha ancora fatto. Nel giorno della grave sconfitta contro l’Osasuna il presidente Rosell e undici membri del consiglio direttivo erano a sciare, come rivelato dal quotidiano As. La società non è più vicina alla squadra, Guardiola si sente poco rispettato e il suo rapporto con Rosell, presidente del Barça, è ai minimi storici. Già tra i due il rapporto non è mai stato caldo, visto che Guardiola è sempre stato molto vicino all’ex presidente Laporta. I due hanno anche litigato verbalmente su questa questione. Massimo Moratti guarda con molto interesse la situazione in Spagna. Guardiola è il grande sogno per la panchina. Il tecnico spagnolo sembra voglia arrivare in Italia seguendo la strada del suo amico Luis Enrique. L’Inter potrebbe essere la squadra giusta visto che Moratti gli darebbe carta bianca. Ma è anche vero che Guardiola teme la poca pazienza di Moratti e del calcio italiano. Inoltre per lui sono già arrivate offerte da capogiro dall’Inghilterra, esattamente dal City, dal Manchester United e anche dal Chelsea. Guardiola dovrà presto decidere anche perchè il Barcellona vorrà iniziare a trovare l’eventuale sostituto.

Si parla di un arrivo di Bielsa sulla panchina del Barcellona. L’attuale tecnico dell’Atletico Bilbao sfiderà il Barcellona nella finale di Coppa del Re. Quel giorno potrebbe già essere tutto stabilito, dal futuro di Guardiola a quello di Bielsa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori