CALCIOMERCATO/ Inter, Villas Boas chiederebbe un pupillo: Hulk. Ma c’è quella clausola…

? il tecnico portoghese potrebbe chiedere al presidente nerazzurro uno sforzo importante in attacco: Hulk. Givanildo Vieira de Souza, meglio noto come Hulk, è un attaccante del Porto.

14.02.2012 - La Redazione
Hulk
Hulk (infophoto)

Il presidente del Porto Pinto da Costa intervistato in esclusiva alla Gazzetta dello Sport ha fornito un assist a Massimo Moratti: “Se Villas Boas dovesse lasciare il Chelsea andrebbe all’Inter. E’ l’uomo giusto per i nerazzurri proprio come lo era Mourinho”. Il presidente lusitano conosce bene i due tecnici portoghesi, con il primo lo scorso anno ha vinto tutto, campionato, Europa League, Coppa portoghese e Supercoppa di Portogallo, con lo Special One vinse anche la Champions League. Villas Boas attualmente è al Chelsea che in estate ha dovuto pagare 15 milioni di euro di clausola rescissoria al Porto per liberare il tecnico lusitano. Ma lo Special Two, ex assistente di Mourinho anche all’Inter, non sta facendo bene, in campionato è al quarto posto a grande distanza dal duo di Manchester che si trova in testa alla classifica. Abramovich prima di mandarlo via aspetta di vedere come si comporterà in Champions League la squadra. E’ già pronto Hiddink in caso di fallimento. Per Villas Boas ci sarebbe già un’offerta dell’Inter, Moratti è convinto che un altro portoghese possa riprendere il ciclo vincente di Mourinho che ha trionfato in Italia e in Europa con l’Inter. Certo, dovesse arrivare Villas Boas il presidente Moratti dovrebbe mettere mano al portafoglio. Diciamo che a gennaio il numero uno nerazzurro si è portato avanti con il progetto acquistando Fredy Guarin, uno dei pupilli di Villas Boas al Porto. Ma il tecnico portoghese potrebbe chiedere al presidente nerazzurro uno sforzo importante in attacco: Hulk. Givanildo Vieira de Souza, meglio noto come Hulk, è un attaccante brasiliano che gioca nel Porto. Classe 86′, Hulk è il gioiello del club di Pinto da Costa. Con Villas Boas ha giocato largo sulla destra nel tridente offensivo assieme a Radamel Falcao, attuale attaccante dell’Atletico Madrid. Hulk è stato protagonista di una stagione strepitosa, non a caso è stato nominato miglior giocatore del Portogallo nel 2011. Il problema è che in estate il Porto lo ha blindato con una valutazione di 100 milioni di euro, una cifra che ha spaventato lo stesso Chelsea che ha virato su altri obiettivi. Se il giocatore decidesse di andare via dal Porto potrebbe farlo per molto meno ma si parla sempre di circa 35 milioni di euro.

Il presidente del Porto è un tipo focoso che ama fare affari. L’Inter per arrivare al potente calciatore brasiliano dovrebbe fare uno sforzo economico abbastanza importante. Moratti accetterà di regalare il calciatore sudamericano a Villas Boas?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori