CALCIOMERCATO/ Inter, Schelotto si candida, tegola Samuel

- La Redazione

Il difensore argentino si è stirato al quadricipite della gamba sinistra: non sono stati ancora resi noti i tempi di recupero. Intanto l’esterno dell’Atalanta lancia la sua candidatura…

walter_samuel_inter_r400
Samuel (infophoto)

Approdare all’Inter è il sogno di molti. Ancora adesso, nonostante il momento tutt’altro che felice vissuto dalla formazione di Claudio Ranieri. Il blasone, del resto, è qualcosa di molto forte, che resiste alle mode e ai cali più o meno passeggeri. Per Ezequiel Schelotto, talentuoso esterno dell’Atalanta rivelazione, arrivare alla maglia nerazzurra sarebbe il coronamento di una carriera. Lo ha spiegato lo stesso giocatore, intervenuto alla cerimonia ‘I piedi buoni del calcio’: “L’Inter? Un sogno, così come vestire la maglia della Nazionale”. L’italoargentino ha annunciato di essere in attesa di “una chiamata”, anche se, per il momento, il suo primo pensiero è quello di contribuire alla salvezza dell’Atalanta. Schelotto, nel corso di questi mesi, è stato accostato più volte al club nerazzurro, alla ricerca di elementi giovani e di qualità per avviare un nuovo ciclo. La sensazione generale è che Massimo Moratti, dopo il trionfo del Triplete, abbia ormai la pancia piena. Di certo, occorre una sterzata, che non può non tradursi in una rifondazione dell’organico, da effettuarsi nel corso della prossima estate. Tra i ‘vecchi’, uno dei più positivi rimane Walter Samuel, anche se pure lui, nella disastrosa spedizione dell’Olimpico contro la Roma, è andato in barca come tutti i colleghi della difesa. L’argentino potrebbe essere preservato dall’epurazione. Intanto, però, deve fare i conti con una cattiva notizia: lo stiramento rimediato al quadricipite della gamba sinistra. Come comunicato dalla società di via Durini sul proprio sito, il difensore, che è stato sottoposto ad accertamenti strumentali per verificare l’entità dell’infortunio, ha già avviato il programma di recupero. Non sono stati ancora comunicati i tempi di recupero, ma di sicuro per qualche settimana mister Ranieri dovrà fare a meno del suo gladiatore. ‘The Wall’ lo chiamavano ai tempi di Roma e nel corso degli anni, nonostante i tanti problemi fisici che lo hanno perseguitato, è riuscito a confermare la sua ottima fama. Adesso potrebbe scoccare di nuovo l’ora di Andrea Ranocchia, ultimamente scivolato nelle retrovie a vantaggio del duo formato da Samuel, appunto, e Lucio. Per l’ex-Bari e Genoa arriva su un piatto d’argento una ghiottissima occasione, di quelle da non farsi sfuggire per nulla al mondo.

Il giovane centrale, infatti, può porre la sua candidatura per una maglia da titolare fisso, con l’obiettivo di convincere anche Prandelli in ottica Europei. Un programma niente male…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori