CALCIOMERCATO/ Inter, Ranieri sotto osservazione, pronto Figo come traghettatore

L’esonero di Gian Piero Gasperini a inizio stagione è stata la prima scelta di Massimo Moratti per dare uno slancio all’Inter. Intanto anche Ranieri è in bilico, al suo posto arriverebbe…

08.02.2012 - La Redazione
claudio_ranieri_R400
Claudio Ranieri (Infophoto)

L’esonero di Gian Piero Gasperini a inizio stagione è stata la prima scelta di Massimo Moratti per dare uno slancio all’Inter. L’ex tecnico del Genoa non ha convinto fin da subito perchè il suo modo di giocare non è mai piaciuto a nessuno nella dirigenza nerazzurra. L’Inter ha voluto affidare il rilancio della squadra a Claudio Ranieri che ha risollevato le sorti della formazione milanese facendola arrivare al quinto posto a ridosso delle prime. Solo che in queste ultime tre partite l’Inter sembra ripiombata in un tunnel senza via d’uscita perchè ha perso contro il Lecce per uno a zero, pareggiato quattro a quattro contro il Palermo in casa e soprattutto è uscita sconfitta per quattro a zero dal confronto con la Roma nell’ultima giornata di campionato. Otto gol nelle ultime due gare, la difesa dell’Inter è un colabrodo e Ranieri non si capacita di quello che sta succedendo alla squadra. La cessione di Thiago Motta può giustificare solo in parte i pessimi risultati del club nerazzurro, l’impressione è che la squadra abbia mollato completamente, forse esausta psicologicamente e fisicamente dopo la grande rimonta in campionato con sette vittorie consecutive. L’Inter contro il Novara dovrà assolutamente vincere e fare risultato pieno per continuare a sperare nella rincorsa al terzo posto in classifica. Ranieri ancora una volta dovrà vestire i panni del motivatore, dell’aggiustatore. Ma certamente non sarà facile anche perchè la squadra sembrava aver intrapreso la scia giusta. E se la cura Ranieri non funzionasse? Il presidente Massimo Moratti non vuol perdere il treno del terzo posto in classifica che permetterebbe alla società di ricevere introiti importanti per costruire la squadra del futuro. Per questo oggi a Studio Sport è stato fatto il nome di Luis Figo, attuale dirigente dell’Inter, designato come il traghettatore ideale del club fino al termine della stagione al posto di Ranieri. I nerazzurri potrebbero esonerare anche Ranieri per cercare di riportare la squadra in carreggiata, anche se la scelta di Figo potrebbe essere molto rischiosa visto che il portoghese non ha assolutamente esperienza. Una stagione che potrebbe ripercorrere le orme di quella in cui Moratti cambiò addirittura cinque allenatori in una stagione.

I tifosi dell’Inter sperano che Claudio Ranieri possa aggiustare le cose e continuare a condurre la società nerazzurra verso qualcosa di importante. Altrimenti c’è il rischio di ritornare a fare le scelte sbagliate di qualche anno fa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori