CALCIOMERCATO/ Inter, Denis come vice Pazzini, Schelotto per la fascia

- La Redazione

L’Inter guarda con molto interesse i risultati dell’Atalanta di Colantuono che oltre a mettere in mostra un gioco collettivo importante, si basa su individualità di spicco.

denis_r400
German Denis, attaccante Atalanta (Infophoto)

Nell’ultima sessione invernale del mercato l’Inter ha ceduto un giocatore importante come Thiago Motta al Psg ricavando 10 milioni di euro e ha acquistato tre giocatori: Juan Jesus, Palombo e Guarin. In campo è andato solo il secondo che è partito titolare contro la Roma e poi non ha più giocato. Gli altri due non hanno visto il campo per varie ragioni. Questo è lo specchio dell’attuale stagione negativa dell’Inter che ha le radici proprio nelle scelte di mercato effettuate sia in estate che a gennaio. L’Inter a giugno vorrà cambiare molte cose, a partire dall’allenatore, anche se sarebbe ingiusto addossare le colpe di questa crisi solo su Ranieri. Il tecnico romano resterà sulla panchina dell’Inter almeno fino a giugno, a meno che i risultati non continuino a essere negativi. L’Inter vorrebbe puntare su giocatori motivati per la prossima stagione, un mix tra giovani talenti già affermati e giocatori esperti, di certo non sulla soglia del pensionamento. L’Inter guarda con molto interesse i risultati dell’Atalanta di Colantuono che oltre a mettere in mostra un gioco collettivo importante, si basa su individualità di spicco. Una di queste è certamente German Denis, attaccante argentino classe 81′ in prestito a Bergamo e di proprietà dell’Udinese. Denis in questa stagione ha già segnato 15 gol in campionato in 24 presenze, nell’ultimo turno contro la Roma ha messo a segno una tripletta importante. Denis è molto amico della colonia argentina dell’Inter che lo starebbero sponsorizzando a Moratti. L’ex giocatore del Napoli potrebbe essere perfetto per il ruolo di vice Pazzini continuando la tradizione degli attaccanti argentini nell’Inter. I nerazzurri dovranno parlare con l’Udinese, il club friulano potrebbe puntare su Denis qualora riuscisse a centrare la Champions per la prossima stagione. Una coppia Denis-Di Natale non sarebbe davvero male. Nell’Atalanta gioca anche un altro giocatore che piace moltissimo all’Inter. Si tratta di Ezequiel Schelotto, esterno destro che vola come un treno sulla fascia. Non a caso viene soprannominato il “Levriero”. Schelotto è molto amico di Zanetti, il capitano nerazzurro ha spesso speso parole d’elogio per il giocatore sudamericano. L’Atalanta valuta il giocatore almeno 10 milioni di euro, il diretto interessato sogna l’approdo nel club nerazzurro.

Due giocatori che sicuramente darebbero una mano importante all’Inter. Schelotto sarebbe servito a Ranieri già da gennaio, ma i bergamaschi non hanno voluto cedere un giocatore che è diventato ormai troppo importante per Colantuono.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori