CALCIOMERCATO/ Inter, Obi e Poli uniche luci nell’ennesima notte buia!

- La Redazione

Ripartire dai giovani, preferibilmente nell’immediato. E’ questo il monito lanciato dalla società Inter al tecnico Ranieri. Eppure ieri il tecnico romano ha sostituito i due giovani…

andrea_poli_R400
Andrea Poli (Foto: Infophoto)

Ripartire dai giovani, preferibilmente nell’immediato. E’ questo il monito lanciato dalla società Inter al tecnico Ranieri. Ieri l’Inter ha perso l’ennesimo match della stagione, forse il più importante per i tifosi. Il due a zero subito dalla Juventus nel nuovo stadio bianconero ha fatto soffrire i supporters nerazzurri che si aspettavano una prova d’orgoglio. Per la verità nel primo tempo la reazione c’è stata, l’Inter ha giocato un buon primo tempo rispondendo colpo su colpo agli attacchi della Juventus. I tifosi dell’Inter speravano di non vedere i soliti errori difensivi che puntualmente sono arrivati sul gol di Martin Caceres. Il difensore uruguagio ha saltato inspiegabilmente solo al centro dell’area di rigore battendo uno strepitoso Julio Cesar. I tanti replay riproposti dalle varie tv hanno mostrato un Caceres che ha potuto saltare liberamente senza nessuna marcatura nel raggio di mezzo metro. Un errore madornale di Maicon che avrebbe dovuto marcare il temibile uruguagio. L’Inter dopo il primo gol della Juventus è sparita dal campo, complice anche lo sciagurato doppio cambio Pazzini-Faraoni al posto di Obi e Poli, ovvero gli unici due giocatori che oggi sui giornali hanno preso la sufficienza. Nel primo tempo i due giovani hanno fatto davvero cose buone, il nigeriano Obi, classe 91′, ha spinto molto sulla fascia sinistra creando molti grattacapi a Caceres. Il giovane centrocampista italiano, classe 89′, si è appiccicato su Pirlo limitandone il raggio d’azione, non a caso il regista bianconero non ha fatto una grande partita. Dopo il doppio cambio l’Inter è crollata a centrocampo, anche perchè i senatori non hanno retto per tutta la partita. Una doppia sostituzione inspiegabile quella effettuata da Ranieri soprattutto perchè l’Inter non stava facendo male nel primo tempo. Ripartire dai giovani nell’immediato dicevamo, un monito che Ranieri sta seguendo a metà. Perchè Ranocchia è ancora in panchina per far posto a Samuel e Lucio con quest’ultimo che continua a fare errori grossolani in difesa. Perchè il tecnico romano continua sempre a sostituire i due giovani Obi e Poli. E soprattutto perchè in attacco si ostina a puntare sulla coppia Milito-Forlan che è davvero sterile in zona gol, con un Pazzini che vorrebbe dare molto di più ma si trova in condizioni di non ricevere un pallone giocabile.

Ieri i giovani ragazzi di Stramaccioni hanno vinto il torneo per giovani la Next Generation Series, una manifestazione che viene definita la “Champions League dei giovani”. Un grande gruppo con tanti talenti e un allenatore, Stramaccioni, elogiato da tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori