CALCIOMERCATO/ Inter, per il 2012-2013 Bielsa in pole position: Villas Boas e gli italiani inseguono…

- La Redazione

Massimo Moratti vuole Marcelo El Loco Bielsa per la panchina del prossimo anno. Il patron nerazzurro sta già contattando l’argentino. Gli altri papabili inseguono…

bielsa_r400
Bielsa, allenatore Athletic Bilbao (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Nella serata di ieri è stato ufficializzato lo sbarco in casa Inter di Andrea Stramaccioni. L’ex allenatore della Primavera avrà il compito di guidare la squadra da traghettatore dal prossimo weekend fino alla conclusione del campionato, datata metà maggio, con l’obiettivo magari di raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League. A partire dal prossimo giugno, poi, arriverà un nuovo allenatore e i rumors circolanti vogliono Bielsa, attuale tecnico del sorprendente Athletic Bilbao, in cima alla lista di corso Vittorio Emanuele. L’ex commissario tecnico della nazionale argentina era stato contattato da Massimo Moratti già un anno fa e l’affare sfumò per gli impegni già presi dallo stesso allenatore con il club basco. Bielsa volle mantenere la parola e dovette quindi rifiutare le avance serrate dei nerazzurri. Ma il presidente dell’Inter non si è perso d’animo e si è deciso a ricontattare il tecnico per la prossima stagione, offrendogli un bel contratto triennale. Chi lo conosce di persona ne parla benissimo, non soltanto come uomo ma soprattutto come allenatore, gestore, figura di grande personalità, carisma, ma soprattutto dal bel gioco. Inoltre El Loco, così come viene soprannominato, sarebbe apprezzatissimo dai suoi connazionali argentini di stanza alla Pinetina, ancora nocciolo duro della compagine milanese. Nonostante Bielsa abbia deciso di impegnarsi in un progetto di tre anni con l’Athletic il suo contratto scadrà ufficialmente il prossimo 30 giugno 2012 e recentemente, in un’intervista, non ha escluso nulla per il proprio futuro. Nelle prossime settimane dovrà quindi decidere se proseguire la propria esperienza nella terra basca che lo adora o iniziare una nuova prestigiosa avventura in Italia, a Milano. Salgono quindi le quotazioni di Bielsa mentre scendono quelle degli altri candidati. Fra i tanti vi è ad esempio Villas Boas. Oltre ai dubbi della dirigenza interista vi sono anche le perplessità dello stesso portoghese che teme di mettersi in competizione con l’ombra di Mourinho. C’è poi il solito Laurent Blanc, attuale commissario tecnico della Francia, che rinnoverà al 70% la propria esperienza alla guida dei Blues. In Italia piacciono invece Mazzarri, Prandelli e Montella, attualmente però blindatissimi da Napoli, Catania e dalla nazionale.

Il più “facile” sembrerebbe essere il ct di Orzinuovi nel caso in cui la selezione azzurra si rendesse protagonista di un Europeo fallimentare. 11



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori