CALCIOMERCATO/ Inter, Juventus, Milan, Robben: nuovi indizi sulla sua probabile partenza

- La Redazione

Milan, Juventus e Inter attente a quel che succede in Bundesliga. Arjen Robben manifesta nuovi segnali di disagio e già si parla di un suo possibile trasferimento in Serie A

Robben
Arjen Robben, esterno Bayern Monaco (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Arjen Robben potrebbe proseguire la propria carriera lontano dall’Allianz Arena di Monaco di Baviera. Il gioiello del Bayern Monaco e della nazionale olandese lamenta infatti un certo malessere con la casacca dei tedeschi e secondo gli addetti ai lavori starebbe mandando dei chiari segnali circa il proprio futuro, traducibili così: i miei giorni in Bundesliga sono agli sgoccioli. Pochi giorni fa Robben aveva dichiarato: «Appena mi sono sentito di nuovo bene, sono stato sostituito. Poi ci sono dei giornali che cercano di scatenare guerre contro di me almeno ogni due mesi. Non prendo mai tutto ciò personalmente, ma è una cosa triste». Ma più recentemente, alla Bild, è arrivato un nuovo sfogo nei confronti sempre della corazzata bavarese: «In Germania la situazione non è delle migliori, perciò sto valutando tutte le alternative. Non so se al Bayern Monaco hanno visto la partita (Inghilterra-Olanda, ndr), ma porterò loro il dvd…». Robben ce l’ha chiaramente con Jupp Heynckes, allenatore del Bayern Monaco, che spesso e volentieri non lo schiera fra gli 11 titolari, lasciandolo in panchina per farlo poi subentrare in corso d’opera. L’ex Real Madrid e Chelsea potrebbe di conseguenza decidere di lasciare a breve la terra bavarese per trasferirsi altrove. Secondo molti la Serie A potrebbe essere la prossima meta. Dopo aver giocato nella Premier League inglese, nella Liga spagnola, e naturalmente in Bundesliga, per Robben è arrivato il momento di misurarsi con le difficoltà del Bel Paese. Sulle sue tracce vi sarebbero già Milan, Inter, e Juventus, con i rossoneri e i bianconeri in forte vantaggio sugli ex campioni del mondo. Condizione basilare per convincere Robben al cambio di casacca sarà infatti la possibilità di offrirgli la Champions League. Già più volte la scorsa primavera, quando il Bayern stava lottando per sgomitare e conquistare un posto in Coppa, l’olandese mandò segnali “preoccupanti” facendo chiaramente capire come per lui l’Europa League non esistesse… L’Inter non viene sicuramente da un bel periodo e con i recenti risultati negativi in serie ha visto aumentare la distanza dalle prime in classifica, ed in particolare dalla Lazio, che viene da un ottimo momento di forma. Milan e Juventus, invece, sembrano destinate alla conquista di un piazzamento in Champions. Bisognerà poi capire quale sarà la cifra necessaria per l’operazione. L’ala originaria di Bedun è un classe 1984, ha 28 anni, quindi non più un talento in erba.

E’ nel pieno della sua maturità calcistica e visti i molti infortuni alle spalle potrebbe valere attorno ai 20/25 milioni di euro come cifra massima. Una somma tutto sommato abbordabile viste le qualità eccelse del giocatore in questione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori