CALCIOMERCATO/ Inter, Sneijder, l’Anzhi riproverà in estate ma lui vuole Mourinho!

- La Redazione

Wesley Sneijder, fantasista olandese che non sta attraversando un buon periodo, lascerà quasi certamente l’Inter in estate. Su di lui c’è l’Anzhi ma l’olandese pensa a Mourinho…

Sneijder
Sneijder (infophoto)

In precedenza abbiamo parlato del valore della rosa dell’Inter che in questi mesi ha perso molto valore, prendendo spunto dall’articolo di Panorama. Tra i giocatori citati c’era anche Wesley Sneijder, fantasista olandese che non sta attraversando un buon periodo. Sneijder gioca ben sapendo che in estate andrà via. Toccherà a lui lasciare l’Inter che ricerca l’equilibrio finanziario per il FPF. L’olandese avrebbe potuto lasciare l’Inter in estate e in inverno ma il presidente Moratti non ha dato il via libera anche perchè in estate voleva almeno 30 milioni di euro per il suo gioiello olandese mentre in inverno non voleva assolutamente cedere un altro pezzo da novanta dopo la cessione di Thiago Motta. Sneijder ha dichiarato ultimamente di aver rifiutato offerte importanti dall’estero. A gennaio prima l’Anzhi e poi lo Zenit hanno bussato alla porta del giocatore ma l’olandse non ha voluto andare a giocare in un campionato di medio livello come quello russo. Eppure l’Anzhi era pronto a ricoprirlo d’oro così come fatto con il suo ex compagno di squadra Samuel Eto’o. In estate l’Anzhi è pronto a ritornare alla carica per il giocatore nerazzurro che nel frattempo continua a non essere considerato indispensabile dal tecnico Claudio Ranieri. Nell’ultima partita contro il Catania Sneijder ha iniziato in panchina il match salvo poi entrare nel secondo tempo cercando di dare una mano alla formazione nerazzurra. Con Ranieri non c’è un rapporto burrascoso semplicemente il tecnico romano non vede di buon occhio l’inserimento del trequartista dietro due punte. Per questo Sneijder in estate quasi certamente andrà via. Certezza che arriverebbe con l’approdo di Villas Boas in panchina, il portoghese non stravolgerebbe il proprio credo tattico, il 4-3-3, per l’inserimento di un trequartista. L’Anzhi ritornerà formulando un’offerta più vantaggiosa per Sneijder che dovrà decidere se accettare o meno l’offerta del club russo che vuole diventare sempre più importante. Ma l’olandese dell’Inter aspetta di capire dove andrà il suo allenatore preferito, ovvero Mourinho. Assieme al portoghese Sneijder ha messo a segno la sua più importante stagione della carriera vincendo tutto con l’Inter e arrivando secondo con l’Olanda ai Mondiali sudafricani. Mourinho potrebbe andare al Chelsea, Sneijder vorrebbe seguirlo.

Diverso il discorso se lo Special One dovesse rimanere al Real Madrid. A Madrid l’olandese non vorrebbe ritornarci visto che non è stato trattato con grande considerazione dai dirigenti madrileni e dall’intero ambiente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori