CALCIOMERCATO/ Inter, Forlan: anche Stramaccioni lo boccia, l’addio a fine stagione si avvicina

- La Redazione

Forlan bocciato anche da Stramaccioni dopo Gasperini e Ranieri. Per il Cacha il futuro appare lontano da Appiano Gentile e dall’Inter, il Brasile è alla finestra

Forlan
Diego Forlan, attaccante Inter - Infophoto

CALCIOMERCATO – Nuova bocciatura in arrivo per Diego Forlan. L’attaccante della nazionale uruguagia, all’Inter dalla scorsa estate, non riesce a incidere fra le fila della compagine nerazzurra. Dopo il tentennamento con Gasperini, la semi-bocciatura di Ranieri, anche Stramaccioni non sembra voler fare affidamento cieco sul Cacha. Durante la trasferta di sabato corso di Trieste contro il Cagliari Forlan ha mandato segnali davvero inquietanti. Sempre lontano dal gioco, mai pericoloso, non riesce a saltare l’uomo, un vero pesce fuor d’acqua che se continuerà così difficilmente potrà essere confermato alla Pinetina anche per la prossima stagione. «Mi spiace tanto per Diego – raccontava capitan Javier Zanetti dopo il 2-2 col Cagliari -. In settimana ce la mette tutta, ma in partita si vede che deve ritrovare fiducia». Stramaccioni gli ha dato fiducia contro il Genoa e il Cagliari ma in Friuli si è dovuto arrendere e per la sfida in programma domani lascerà in panchina l’ex Atletico Madrid e Villarreal. Contro il Siena sembra infatti destinato a partire dal primo minuto il tridente Mauro Zarate, Diego Milito e Ricky Alvarez. Il talento argentino pare essersi pienamente ripreso e contro i bianconeri avrà la grande chance di mettersi nuovamente in mostra dopo un lungo stop. Forlan e Alvarez sono stati di fatto i due calciatori sbarcati alla Pinetina in estate maggiormente presi di mira dalla critica, una sorta di simbolo del fallimento della campagna acquisti estiva. Alvarez avrà però la possibilità di dimostrare le proprie qualità, se tutto andrà nel migliore dei modi, da qui fino alla fine del campionato. Il ragazzo è giovane, ha talento, e soprattutto nessuno è intenzionato a non credere in lui a fronte anche dell’importante investimento effettuato. Situazione completamente diversa per Forlan il cui destino in corso Vittorio Emanuele sembra ormai segnato. Dopo mesi di delusioni, forse per via anche dell’arduo compito di far dimenticare Samuel Eto’o, a luglio farà le valigie e lascerà per sempre la Milano nerazzurra. Il giocatore, nonostante le prestazioni negative, ha ancora diversi estimatori soprattutto in Sudamerica. Nel campionato brasiliano il Cacha piace al San Paolo così come al Corinthians e lo stesso uruguagio potrebbe cedere alle loro avance.

Per strapparlo ai nerazzurri basterebbe una cifra molto bassa, circa 2,5 milioni di euro, la metà di quanto sborsato dall’Inter la scorsa estate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori