CALCIOMERCATO/ Inter, per Dybala i nerazzurri sono in vantaggio

L’Inter è in vantaggio per assicurarsi le prestazioni di Paulo Dybala, giovanissimo attaccante argentino dell’Instituto de Cordoba. Il Palermo segue a ruota e attende sviluppi sull’affare.

18.04.2012 - La Redazione
Dybala_R400
Paulo Dybala, attaccante dell'Instituto de Cordoba (Infophoto)

E’ l’Inter ad essere in vantaggio nella trattativa per assicurarsi le prestazioni di Paulo Dybala. Itasportpress.it riporta la notizia secondo cui i nerazzurri avrebbero sorpassato tutte le squadre interessante al giovanissimo talento argentino, che gioca nella Seconda Divisione del suo Paese con la maglia dell’Instituto de Cordoba. L’attaccante di appena 18 anni ha già messo a segno 17 gol nelle 29 presenze con il club, e ha suscitato l’interesse delle principali formazioni europee, che sanno di poter mettere le mani su un potenziale campione degli anni a venire. La sua valutazione si aggira tra i 2 e i 3 milioni di Euro, sicuramente un prezzo abbordabilissimo; ricorda Messi per il fisico e le movenze, anche se ama più giostrare da seconda punta. Nei mesi passati, precisamente all’epoca del mercato di gennaio, a farsi avanti per lui era stato il Napoli: De Laurentiis e Bigon, sempre molto attenti al panorama calcistico del Sudamerica, gli avevano messo gli occhi addosso e si erano interessati a lui, ma poi la scelta era caduta su Eduardo Vargas, ritenuto più pronto del collega al palcoscenico della serie A. In Italia, oltre all’Inter, Roma e Palermo sono le società attualmente interessate a Dybala, ma come detto è l’Inter ad aver fatto più passi per l’eventuale acquisto del giocatore. L’attaccante argentino, che comunque nei giorni scorsi ha affermato di non disdegnare un’esperienza nella massima serie del suo Paese, troverebbe un ambiente ricco di connazionali ad Appiano Gentile: Zanetti, Samuel, Cambiasso, Milito, Zarate. Cinque nomi che (forse con l’unica eccezione di Zarate) dovrebbero rimanere a Milano, quindi Dybala sarebbe l’ennesimo gaucho ad aggregarsi alla rosa dei nerazzurri. Qui però dobbiamo aprire la parentesi legata all’allenatore: il nome del nuovo tecnico dell’Inter potrebbe cambiare gli scenari. Se verrà confermato Stramaccioni, l’affare è plausibile oltre che possibile: l’ex guida della Primavera dell’Inter sa lavorare con i giovani e valorizzarli, quindi Dybala in questo senso sarebbe un valore aggiunto, potendo anche essere acquistato con l’idea che maturi un po’ di esperienza proprio nella squadra giovanile, guadagnandosi di tanto in tanto la chiamata con i “grandi”. Diverso il discorso con altri nomi, come può essere ad esempio quello di Louis Van Gaal: 

L’olandese molto probabilmente pretenderebbe di avere molta voce in capitolo sul mercato, ed è chiaro che un allenatore come lui non si accontenterebbe di un progetto a lungo termine ma vorrebbe vincere subito. Cambiando così lo scenario, gli investimenti sarebbero quasi esclusivamente riservati ai pezzi grossi, in grado di far tornare l’Inter ai massimi livelli nell’immediato. Vero che stiamo parlando di 2-3 milioni, ma anche di un talento che a questo punto rischierebbe di venire sacrificato e “bruciato”, tra possibili prestiti o panchine e tribune continue. Stiamo ipotizzando, non c’è niente di scritto o di concreto, ma è ovvio che l’Inter, nel lavorare alle trattative estive, dovrà tener bene a mente chi siederà sulla sua panchina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori