CALCIOMERCATO/ Inter, Kolarov-Ranocchia, il Manchester City ci prova!

L’ultimo grande terzino sinistro in casa Inter è stato Andreas Brehme, panzer tedesco capace di disegnare parabole importanti con quel suo piede sinistro. Nel mirino c’è Kolarov della Lazio.

19.04.2012 - La Redazione
Kolarov
Kolarov, esterno sinistro City (Foto Infophoto)

L’ultimo grande terzino sinistro in casa Inter è stato Andreas Brehme, panzer tedesco capace di disegnare parabole importanti con quel suo piede sinistro. Da allora, non ce ne vogliano i vari Maxwell, Georgatos, Nagatomo, l’Inter non ha avuto grandi eredi. Nel mirino del calciomercato dell’Inter ci sono giocatori importanti che potrebbero rinforzare in maniera importante la rosa della prossima stagione. Uno di questi è Aleksandar Kolarov, terzino sinistro del Manchester City, classe 86′, che piace da tempo ai nerazzurri. Secondo la dirigenza milanese il serbo potrebbe essere il vero erede di Brehme, il giocatore sul quale puntare per blindare la fascia sinistra. Al momento ci sono Chivu e Nagatomo su quella fascia, il romeno però sembra rendere meglio da centrale, mentre il giapponese è sicuramente un buon giocatore ma non un top players. Kolarov piace all’Inter da tempo, due estati fa il Manchester City ha fatto prevalere la propria forza economica e ha strappato il serbo alle dirette concorrenti. Kolarov nel Manchester City ha giocato solo il primo anno come titolare anche se si è fatto male subito alla caviglia e rimanendo fuori diverso tempo. Quest’anno invece con l’avvento di Clichy le cose sono cambiate e il giocatore non è più un titolare. A giugno potrebbe anche andare via, potrebbe ritornare in Italia dove ha sicuramente mostrato il suo grande talento. Il calciomercato dell’Inter ha già iniziato i primi contatti con il Manchester City per l’acquisto del serbo che viene valutato circa 16 milioni di euro. I Citizens non considerano incedibile il giocatore ma in cambio avrebbero messo nel mirino Andrea Ranocchia, giovane difensore dell’Inter che piace molto a Prandelli, c.t. dell’Italia. Il 24enne ex difensore di Bari e Genoa è considerato un talento ma quest’anno ha giocato poco e male, per questo potrebbe anche decidere di abbandonare l’Inter. Anche perchè i nerazzurri non hanno intenzione di mandare via giocatori importanti in difesa che hanno un’età avanzata come Lucio, Chivu, Samuel, a tutti loro sta per essere rinnovato il contratto. Già quest’anno Ranocchia rischia di non andare agli Europei visto che non sta giocando nell’Inter. Ma i nerazzurri non sembrano intenzionati a lasciare andare il giovane calciatore che piace anche a Juventus e Torino.

Difficile ipotizzare una cessione di Ranocchia, un giovane di 24 anni che fino alla scorsa stagione era considerata una certezza per la difesa italiana. Una stagione no può capitare, adesso bisognerà vedere la reazione del ragazzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori