CALCIOMERCATO/ Inter, Balotelli-Eto’o, ecco i motivi dei possibili ritorni!

Dopo una stagione molto deludente il presidente dell’Inter Massimo Moratti in estate cercherà di fare un ottimo calciomercato per rinforzare la squadra. Possibili ritorno di Balotelli e…

21.04.2012 - La Redazione
mario_balotelliR400
Mario Balotelli

Dopo una stagione molto deludente il presidente dell’Inter Massimo Moratti in estate cercherà di fare un ottimo calciomercato per rinforzare la squadra. E’ vero, mancano sei giornate alla fine del campionato e potrebbe arrivare il terzo posto in classifica anche se i sei punti distacco dalla Lazio sono tanti, ma nel calcio non si può dare nulla per scontato. Il calciomercato nerazzurro deve ancora capire se comprare dal negozio più caro o accontentarsi di qualche buona offerta del commerciante di turno. Tradotto, o costruire subito una buona squadra o aspettare che qualche giovane talento maturi. L’entusiasmo dei tifosi dell’Inter è come la Borsa di Milano, ci sono dei crolli improvvisi ma poi si rialza subito. Per questo in estate basterà un paio di acquisti di grande livello per sentire tutta la curva cantare. Ma bisognerà evitare i soliti sbagli di questi ultimi due anni con l’acquisto di giocatori bolliti che non possono dare tanto alla squadra. Se ritornasse Mattia Destro il tifoso nerazzurro sarebbe molto contento visto che il giovane bomber del Siena è sicuramente un talento importante del calcio italiano. Attenzione però a non sbagliare talento. Perchè se ritornasse lui, l’incubo dei tifosi dell’Inter, qualcosa potrebbe succedere. Il lui in questione è Mario Balotelli, attaccante italiano classe 90′ che gioca nel Manchester City, capace di farsi odiare anche dagli inglesi che non ci mettono troppo a prendere di punta il giocatore arrogante e spaccone. Così SuperMario nello spogliatoio del City deve stare attento a dove mettere i piedi perchè nessuno sembra volergli perdonare più nulla. E se dovesse scaricarlo davvero anche Roberto Mancini le cose per Balotelli sarebbero sempre più negative. Il calciomercato nerazzurro sembra molto interessato al ritorno del giovane attaccante dell’Inter che con i tifosi non si è lasciato molto bene. L’avventura di Balotelli è finita dopo il gesto della maglietta lanciata per terra al termine della semifinale d’andata di Champions League contro il Barcellona nell’anno del Triplete. In quella squadra c’era anche Samuel Eto’o, attaccante camerunense che oggi gioca in Daghestan, nell’Anzhi. E’ andato via da Milano in estate per godersi i 20 milioni di euro a stagione di Kerimov. Ma così facendo ha praticamente dato l’addio al calcio di un certo livello.

Eto’o lo sta capendo ora, forse è troppo tardi, ma papà Moratti è sempre disposto ad accogliere il figliol prodigo a patto che quest’ultimo si tolga dalla mente il vecchio ingaggio che percepiva all’Inter di 10 milioni di euro. C’è la crisi caro Samuel…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori