CALCIOMERCATO/ Inter, il ritorno di Sneijder non convince, ora Stramaccioni dovrà fare delle scelte

Il calciomercato dell’Inter dovrà sicuramente fare qualcosa di importante in estate perchè la rosa nerazzurra è carente in ogni reparto. Sneijder croce e delizia dell’Inter.

23.04.2012 - La Redazione
Sneijder
Sneijder (infophoto)

Il calciomercato dell’Inter dovrà sicuramente fare qualcosa di importante in estate perchè la rosa nerazzurra è carente in ogni reparto. Una squadra svuotata e rinforzata male che non riesce a impensierire una Fiorentina rimaneggiata in maniera importante senza giocatori chiave in attacco. Anzi, l’Inter rischia di perdere nella ripresa ma Julio Cesar devia da campione un calcio di rigore del giovane Ljajic. Finisce zero a zero e a cinque giornate dal termine il distacco dalla Lazio che è al terzo posto è sempre lo stesso. Il calciomercato nerazzurro dovrà anche decidere il destino di Stramaccioni che in quattro partite ha raccolto 8 punti frutto di due vittorie e due pareggi. I nerazzurri pensano ancora alla Champions League ma sarà molto difficile. Ieri il tecnico romano ha potuto ritrovare due giocatori importanti come Maicon e Sneijder, ma se il brasiliano ha fatto una buona partita, l’olandese non ha certo brillato. Il tecnico dell’Inter ha deciso di stravolgere l’assetto tattico lasciando fuori il 4-3-3 e puntando sul 4-2-3-1 con Sneijder trequartista assieme ad Alvarez e Forlan. Quest’ultimo ha completamente deluso per l’ennesima volta, la cessione è sempre più vicina. Sneijder non ha inventato, non ha fornito nessun assist per Milito troppo isolato in avanti. L’Inter ha tirato in porta solo due volte. Sembra di vedere un film già visto con Ranieri che prima del ritorno di Sneijder aveva infilato ben sette vittorie consecutive. Con il rientro dell’olandese lasciò il 4-4-2 per affidarsi al 4-3-1-2 e l’Inter iniziò a perdere molti match. Sneijder dunque croce e delizia dei tecnici dell’Inter, in questo momento solo croce. Ranieri ha perso il posto, Stramaccioni dovrà cercare di capire come giocare nelle prossime giornate di campionato. Sneijder è sicuramente il giocatore più tecnico della rosa dell’Inter ma il suo apporto alla squadra è davvero nullo. Stramaccioni vorrà certamente mantenere il posto in panchina nella prossima stagione, la sua Inter è verace in casa e più prudente in trasferta. Unica nota positiva la prova della difesa che ha retto bene anche se c’è da dire che nella Fiorentina mancava il duo d’attacco formato da Jovetic e Amauri, due giocatori importanti per Delio Rossi. E poi c’è stato Julio Cesar che ha fermato il tiro dal dischetto di Ljajic. Neanche quell’episodio ha scosso l’Inter.

I nerazzurri ora dovranno ripartire mercoledì sera con un altro difficile match contro l’Udinese. Uno scontro diretto per la corsa al terzo posto, un’altra trasferta che l’Inter dovrà non perdere. Stramaccioni dovrà decidere se giocarla con Sneijder o no.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori