CALCIOMERCATO/ Inter, Coutinho, futuro incerto: in Catalogna con la Champions o il ritorno a Milano

Grande stagione per il talento brasiliano dell’Inter, Philippe Coutinho. Il talento ex Vasco de Gama punta alla conquista della Champions League con la maglia dell’Espanyol

24.04.2012 - La Redazione
Coutinho
Coutinho (infophoto)

CALCIOMERCATO – Il talento di casa Inter, Philippo Coutinho, sembra essere sbocciato e tornato quello del Vasco de Gama in Catalogna, fra le fila dell’Espanyol. Ricordiamo infatti che il giovane verdeoro è stato girato in prestito in Spagna durante lo scorso mercato di riparazione visto il poco spazio trovato a Milano. Da gennaio ad oggi Coutinho ha fatto decisamente breccia nel cuore dei tifosi dell’Espanyol a suon di magie, di grandi gol e di ottime prestazioni da senior. L’Inter naturalmente sorride ma dalla terra iberica giungono indiscrezioni contrastanti. Ieri ad esempio, come scrive il quotidiano sportivo As, Coutinho ha incontrato, insieme ai compagni di squadra, i tifosi del club catalano in occasione della festa del patrono di Barcellona Sant Jordi. I supporters bianco blu hanno acclamato la stella verdeoro con cori del tipo: «Non tornare all’Inter, resta qui con noi e non andare al Barça!». La risposta, forse anche viste le circostanze, è stata apprezzata dagli spagnoli: «Non so dove andrò a giocare l’anno prossimo – ha infatti replicato Coutinho – devo aspettare cosa deciderà l’Inter e da lì poi scegliere. Io sto molto bene qui, ma ripeto, devo aspettare. Per adesso sono tranquillo». E Coutinho racconta in effetti il vero. Ora come ora il giovane attaccante è concentrato solamente sulla stagione in corso, che volge alla conclusione, e sul sogno di conquistare l’accesso alla prossima Champions League con la maglia dei catalani. «Il club è forte, c’è il potenziale per raggiungere l’obiettivo – crede nell’impresa il diretto interessato – sappiamo che sarà molto difficile, ma noi non lasceremo nulla di intentato. Manca molto alla fine del campionato e dobbiamo lottare fino alla fine. Bisogna restare calmi, dobbiamo vincere tutte le partite ma anche vedere quello che fanno i nostri avversari. Dobbiamo avere fiducia». A partire dal prossimo 1 luglio, poi, sarà tutto un rebus. Certo è che in caso di accesso alla coppa dalle grandi orecchie Coutinho sarebbe maggiormente propenso ad una permanenza sulla Costa Brava proprio per il traguardo conquistato, a discapito magari di un’Inter al di fuori dall’Europa che conta. Tra l’altro, nelle scorse settimane, spesso e volentieri alcuni dirigenti dell’Espanyol hanno espresso il desiderio che Cou rimanesse con loro per un’altra stagione.

Naturalmente la palla è nelle mani della dirigenza dell’Inter e probabilmente anche dell’allenatore per la prossima stagione. Siamo certi, però, che se dovesse essere confermato Stramaccioni, a quel punto Coutinho farebbe ritorno alla base.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori