PROBABILI FORMAZIONI/ Cagliari-Inter: notizie alla vigilia (31^giornata Serie A)

- La Redazione

Le probabili formazioni alla vigilia di Cagliari-Inter, partita che si giocherà domani alle ore 15.00, sul campo neutro “Nereo Rocco” di Trieste. E’ la seconda partita di Andrea Stramaccioni

cagliari_inter_triesteR400
Un contrasto tra Ariaudo e Thiago Motta nella gara d'andata, in cui l'oriundo ora al PSG andò a segno (INFOPHOTO)

Domani alle 15.00 si gioca Cagliari-Inter, valida per la 31esima giornata del Campionato di Serie A. Anzitutto ricordiamo che la partita sarà giocata sul campo neutro di Trieste, a causa dell’inagibilità del Sant’Elia. Finalmente si torna a giocare, verrebbe da dire, soprattuto in casa cagliaritana, in cui impazzano le polemiche tra il presidente Cellino ed il sindaco cittadino, Massimo Zedda. La diatriba tra i due si sta allargando a confini molto aspri; intanto, è quasi certo che il Cagliari giocherà al Nereo Rocco le restanti partite casalinghe stagionali. Sul tema è intervenuto in settimana anche Massimo Ficcadenti, tecnico dei rossoblù: “La scelta spetta al presidente, ma giocare una partita del genere su un altro campo non è un bel vedere“. Effettivamente, in una gara dove solitamente conta molto la spinta de tifosi, l’esodo in una città lontana non può che penalizzare il Cagliari, per ragioni di spostamento, desuetudine e diverso calore del pubblico. Una buona notizia per Ficcadenti arriva dall’infermeria, che restituisce al Cagliari il portiere titolare Michael Agazzi, il quale ha smaltito la botta al gomito rimediata contro l’Atalanta. Con il rientro dello dalla squalifica di Astori, il reparto arretrato recupererà la configurazione titolare. Le uniche assenze sono quelle consuete: Dossena, Eriksson e Rui Sampaio hanno già terminato la stagione. Per la partita contro l’Inter si va dunque verso il 4-3-1-2: davanti ad Agazzi, Pisano ed Agostini terzini e Canini al fianco di Astori in mezzo. A centrocampo, Ficcadenti ha scelte praticamente obbligate: accanto al volante Daniele Conti dovrebbero giocare Ekdal e Nainggolan. Cossu avrà in mano la trequarti: nei giorni scorsi, Ficcadenti ha ribadito di voler utilizzare il numero 7 stabilmente nella sua posizione naturale, allontanando le polemiche con Cellino che ne avevano causato l’esonero in autunno. In avanti, Pinilla è l’unico sicuro del posto: accanto a lui ballottaggio Thiago Ribeiro-Ibarbo, col primo favorito.

L’Inter dovrebbe rispondere nel 4-3-3 che ha caratterizzato l’esordio di Stramaccioni contro il Genoa. Nella conferenza stampa di oggi, il neo allenatore dell’Inter ha sottolineato l’importanza della partita di domani: “In settimana abbiamo preparato la partita con il Cagliari come se fosse una finale“. L’Inter continua dunque a lavorare partita per partita, senza farsi ingolosire da progetti di rimonta: “Adesso la classifica non ci interessa, guardiamo partita dopo partita. Non facciamo nessuna tabella di marcia. Pensiamo solo al Cagliari“. Stramaccioni sembra intenzionato…

…a concedere un’occasione a Ranocchia al centro della difesa, vista la squalifica di Lucio: “Ranocchia  è uno dei migliori difensori italiani e un patrimonio di questo club. Non sta passando un momento facile, ma sono sicuro che sarà un giocatore importante per l’Inter a partire dal presente“. A margine, una nota di difesa anche per Lucio, preso di mira dalla critica: “Negli allenamenti è impeccabile. Si è stati troppo duri a dare giudizi su giocatori che hanno fatto la storia dell’Inter“. Domani, Sneijder non sarà della partita, ma Stramaccioni ha fatto il punto sulla sua situazione: “Ha grande voglia di rientrare. Vuole dimostrare tutto il suo valore“. L’olandese dovrebbe tornare a disposizione tra circa 10 giorni. Per il resto, il tecnico dell’Inter dovrebbe lanciare Guarin dal primo e Castellazzi in luogo dello squalificato Julio Cesar, mentre Alvarez dovrebbe rientrare almeno per la panchina. Nelle prossime pagine le probabili formazioni alla vigilia di Cagliari-Inter.

Agazzi; Pisano, Astori, Canini, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Thiago Ribeiro, Pinilla. All.Ficcadenti.

A disposizione: Avramov, Perico, Ariaudo, Bovi, Larrivey, Ibarbo, Nenè.

Diffidati: Agazzi, Pisano, Ariaudo, Agostini, Nenè.

Squalificati:

Indisponibili: Dessena, Rui Sampaio, Eriksson.

Castellazzi; Zanetti, Ranocchia, Samuel, Chivu; Guarin, Stankovic, Cambiasso; Zarate, Milito. Forlan. All.Stramaccioni.

A disposizione: Orlandoni, Cordoba, Nagatomo, Poli, Obi, Alvarez, Pazzini.

Diffidati: Sneijder, Samuel, Poli-

Squalificati: Julio Cesar (1), Lucio (1).

Indisponibili: Maicon, Sneijder, Castaignos.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori