CALCIOMERCATO/ Inter, Sneijder-Maicon-Pazzini, ecco a chi si riferiva Moratti!

- La Redazione

Il calciomercato dell’Inter ieri ha ricevuto uno scossone da parte del presidente Massimo Moratti. L’Inter potrebbe cedere Sneijder, Maicon, Pazzini, tre giocatori pronti a essere ceduti.

Maicon-2
Maicon, terzino Inter (Foto Infophoto)

Il calciomercato dell’Inter ieri ha ricevuto uno scossone da parte del presidente Massimo Moratti. Il numero uno di Corso Vittorio Emanuele ha risposto così alla domanda di alcuni giornalisti riguardo alla conferma dell’attuale rosa anche nella prossima stagione: “Resta solo chi se lo merita”. Un avvertimento per i tanti giocatori che quest’anno non hanno fatto bene ad Appiano Gentile, la stagione nerazzurra è stata un fallimento, l’Inter non ha centrato i preliminari di Champions League e si è dovuta accontentare dei preliminari di Europa League. Questo comporterà un inizio di stagione immediato visto che il primo turno inizierà il 2 agosto. Il calciomercato dell’Inter ha nel mirino alcuni giocatori ma anche quest’anno la dirigenza ha deciso di autofinanziarsi cedendo qualche giocatore. Ma a chi si riferiva Moratti? I nomi in questione sono tre, il primo della lista è Wesley Sneijder, centrocampista olandese classe 84′ che non ha fatto un grande campionato. Sneijder ha alternato prestazioni importanti ad altre decisamente sottotono, inoltre i guai fisici da almeno due anni stanno tormentando l’ex giocatore di Real Madrid e Ajax. Sneijder sembra essere nel mirino del Manchester United, il club inglese vorrebbe a tutti i costi aumentare la qualità della propria rosa per questo ha messo nel mirino il giocatore nerazzurro. Sneijder ha una valutazione di almeno 20 milioni di euro, anche se ieri il noto agente Fifa Morabito, intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, ha dichiarato che l’olandese potrebbe anche rimanere all’Inter. Il secondo giocatore che potrebbe essere colpito dall’avvertimento di Moratti è Maicon, terzino brasiliano che è a Milano da diversi anni. Maicon è sempre stato un pupillo del presidente nerazzurro ma negli ultimi due anni ha giocato poco anche a causa di problemi fisici che lo hanno tormentato. Maicon non ha più la valutazione di qualche anno fa, ovvero 20 milioni di euro, ma dalla Russia potrebbero arrivare a quota 12-13 milioni di euro. L’Inter inoltre sa che il contratto di Maicon è in scadenza nel 2013 per questo potrebbe accellerare i tempi della cessione. Infine c’è Giampaolo Pazzini che ha deluso molto l’ambiente. Il bomber di Pescia è arrivato a gennaio 2011 dalla Sampdoria per circa 19 milioni di euro, dopo i primi mesi scoppiettanti a Milano si è perso in questa stagione.

Solo 5 gol in questo campionato e la sensazione che soffre terribilmente la concorrenza del Principe Milito. Quest’ultimo è tornato a essere il bomber implacabile di due anni fa segnando ben 24 reti in campionato. Moratti non vuole perdere il Principe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori