CALCIOMERCATO/ Inter, Serey Die e Dragovic, i nerazzurri pescano in Svizzera

- La Redazione

L’Inter segue con attenzione il campionato svizzero. Piacciono Serey Die, centrocampista mediano in forza al Sion, e il gioiello della Basilea e dell’Austria, Dragovic

Moratti
Massimo Moratti (Infophoto)

CALCIOMERCATO – L’Inter prosegue la propria opera di perlustrazione dei vari campionati in cerca dell’obiettivo designato. Un mercato che è iniziato un po’ a singhiozzo quello della società di corso Vittorio Emanuele, che dopo essersi assicurata Guarin (riscattato dal Porto) e Palacio, ha dovuto dire addio, in serie, a Lavezzi, Isla e Giovinco. Ad arrivare al 31 agosto mancano ancora più di 60 giorni ma è chiaro che in casa Inter bisognerà cambiare un po’ strategia, visto che fino ad oggi non ha portato ai frutti sperati. Nel frattempo compaiono nomi nuovi sul taccuino del direttore dell’area tecnica, Marco Branca. E’ il caso ad esempio di Serey Die, centrocampista 27enne in forza al Sion, accostato nelle ultime ore ai nerazzurri. Secondo quanto raccoglie e spiega la redazione di Sky Sport gli ex campioni del mondo starebbero pensando all’ivoriano, che gioca nel ruolo di mediano, dallo scorso 2008 in terra elvetica, dopo una doppia esperienza nel nord Africa, prima in Tunisia e poi in Algeria. Un nome totalmente inedito, quindi, che va ad aggiungersi ai vari Mudingayi, Diarra, M’ Vila, De Jong e via discorrendo. Rimanendo in terra Svizzera, ma spostandoci di alcuni chilometri, a Basilea gioca un altro calciatore che da tempo viene accostato all’Inter. Si tratta del talento Aleksandar Dragovic, 21enne in forza al Basilea, una delle formazioni più sorprendenti della scorsa stagione, capace di avere la meglio in Champions League sul Manchester United. Il centrale di difesa potrebbe rappresentare il giusto erede di Andrea Ranocchia nel caso in cui quest’ultimo salutasse la barca e si dirigesse verso altri lidi. Cresciuto nell’Austria Vienna, il giovane difensore si è trasferito nella vicina Svizzera nel 2011. Dopo aver preso parte a tutte le nazionali di categorie è un punto fisso del “Das Team” dal 2009, da quando si è consacrato nel calcio europeo attirando su di se importanti riflettori. Vincitore di due campionati svizzeri e di una coppa di lega con la casacca del Basilea, Dragovic è stato accostato spesso e volentieri anche al Napoli durante le scorse settimane e non è da escludere un ritorno di fiamma dei partenopei vista la necessità di quest’ultimo di assicurarsi nuovi innesti per la propria retroguardia.

Dragovic e Serey Die, due nomi interessanti e low cost per un mercato dell’Inter che con grande probabilità sarà improntato sull’occasione e sulla “scoperta” più che sul colpo ad effetto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori