CALCIOMERCATO/ Inter, cessioni dolorose e tradimenti inattesi, solo così si può tornare al successo!

- La Redazione

Il tifoso interista potrebbe non capire le manovre di calciomercato dell’Inter. I dirigenti nerazzurri potrebbero essere etichettati poco bravi nel loro lavoro, purtroppo quest’anno…

Moratti
Massimo Moratti (Infophoto)

Il tifoso interista potrebbe non capire le manovre di calciomercato dell’Inter. I dirigenti nerazzurri potrebbero essere etichettati poco bravi nel loro lavoro, purtroppo questi ultimi due anni di campagna acquisti non ha certo aumentato la stima dei tifosi nerazzurri per Branca e soci visti i risultati della squadra. Ma proprio quest’anno il mercato dell’Inter dovrà fare molti sacrifici. Ci saranno cessioni dolorose, questo i tifosi devono saperlo subito e soprattutto devono capire che la situazione economica del Paese e del movimento calcio in generale è critica. Ma un bravo dirigente sa muoversi anche senza grandi fondi, vedi Adriano Galliani. Senza i soldi derivanti dalla qualificazione alla prossima Champions League sarà difficile acquistare i grandi campioni, basti pensare a quello che è successo nella corsa a Lavezzi, attaccante argentino del Napoli che è stato acquistato dal Psg. Il calciomercato dell’Inter ha giè dato l’addio a un ex giocatore del Triplete, ovvero il difensore brasiliano Lucio. Un’operazione che ha portato alla rescissione del contratto e soprattutto a un risparmio di 14 milioni di euro da parte del club nerazzurro che potrà investire quei soldi nell’acquisto di Silvestre. I tifosi sono rimasti male soprattutto per la continuazione della vicenda Lucio. Il forte difensore brasiliano infatti ha deciso di accettare l’offerta della Juventus, anche se successivamente parleremo anche del tentativo del Malaga di inserirsi nella trattativa. I tifosi dell’Inter non hanno preso bene la decisione di Lucio, soprattutto hanno incolpato la dirigenza di aver avuto un atteggiamento troppo passivo. Il problema è che l’Inter non può costringere il brasiliano a scegliere altri lidi. Anche perchè il giocatore aveva chiesto ai nerazzurri di essere ceduto però con una buonuscita per questi anni all’Inter. Ma non sarà solo l’addio di Lucio a fare scalpore. Si parla insistentemente del possibile addio di Forlan che potrebbe rescindere il contratto e accasarsi al Milan che lo corteggia a fari spenti. I tifosi dell’Inter devono capire che ci potranno essere dolorosi addii e soprattutto tradimenti inaspettati. Ma è l’unica strada per abbassare il monte ingaggi, dare respiro al bilancio e soprattutto puntare su un progetto.

E’ l’unico modo per tornare alla vittoria altrimenti il ricordo del Triplete sarà sempre più forte e soprattutto rimarrà nella memoria dei tifosi per troppo tempo. Il presidente Moratti vuole tornare alla vittoria molto presto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori