INTER/ Inter A-Inter B 3-0: cronaca dell’amichevole in famiglia nel ritiro di Pinzolo

La nuova Inter si è mostrata per la prima volta al proprio pubblico, nell’amichevole che ha opposto la squadra A, con le pettorine verdi, a quella B, di colore arancione: già in palla Milito

10.07.2012 - La Redazione
stramaccioni_pinzoloR400
Foto: InfoPhoto

Nella prima amichevole della nuova stagione, l’Inter verde ha battuto quella arancione per 3-0. Due reti di Diego Milito e un autogol di Andrea Ranocchia hanno dato le esatte dimensioni al punteggio in quel di Pinzolo. La partita è durata trenta minuti per tempo, e ha registrato la doppietta di Milito nella prima frazione. Stramaccioni ha schierato con la pettorina verde una formazione già abbastanza vicina a quella tipo, col giovane M’Baye inserito a sinistra e Coutinho a svariare dietro la coppia d’attacco Milito-Palacio. Indicazioni molto positive dai nuovi, soprattutto Silvestre e Palacio. L’ex palermitano è stato impiegato nel ruolo di terzino destro, sganciandosi spesso in sovrapposizione ad arrivando addirittura al cross in un paio d’occasioni. Non è stato preso per questo ma è segno di duttilità. Palacio ha messo in mostra movimenti interessanti, denotando un feeling già ben sviluppato con Milito, cui ha servito il primo gol su un piatto d’argento. L’azione del vantaggio, maturato attorno al decimo minuto: Zanetti apre a destra, pescando in verticale lo scatto di Palacio, che centra dopo poche falcate in mezzo all’area; Castellazzi non ci arriva in tuffo e Milito non perdona, dal cuore dell’area piccola. Il raddoppio arriva pochi minuti dopo, grazie ad una cavalcata di M’Baye, atterrato sul lato sinistro dell’area dalla scivolata di Guglielmetto. Dal dischetto El Principe è implacabile e spiazza Castellazzi calciando alla sua destra. Nella ripresa le carte sono state notevolmente rimescolate, alcuni elementi hanno cambiato pettorina ridisegnando la fisionomia delle squadre. A farne le spese è stato il buon Ranocchia, che inzigato da Milito ha incornato nella propria rete un cross da destra di Palacio. Per Pazzini invece pettorina arancione, quella della squadra B: il destino del Pazzo sembra sempre più lontano da Milano. Segnali positivi sono arrivati da un Coutinho molto vivace e parso già in buona condizione, e da Cristian Chivu, mostratosi pimpante all’inizio della sesta stagione interista. In buona forma il solito Zanetti, che ha strappato la standing ovation al pubblico dopo una cavalcata di fabbrica nel secondo tempo.  Paratone del portiere Vid Belec, prodotto delle giovanili rientrato dal prestito a Crotone. Ancora ingiudicabile Samir Handanovic, praticamente mai chiamato in causa. Per l’Inter il prossimo appuntamento è fissato a…

 

…giovedì pomeriggio, quando i nerazzurri affronteranno una selezione locale di Pinzolo. Per adesso va registrato un ottimo clima attorno alla nuova creatura di Andrea Stramaccioni, che ha fine partita ha espresso ottimismo elogiando di persona l’operato di Coutinho: “E’ il nostro quarto acquisto“.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori