CALCIOMERCATO/ Inter, Julio Cesar, Villas Boas lo vuole al Tottenham, si pensa alla rescissione…

Il destino di Andrè Villas Boas ha spesso incrociato quello dell’Inter. Il tecnico portoghese è stato per un anno il tattico di Mourinho prima di intraprendere in maniera solitaria la…

17.07.2012 - La Redazione
julio_cesar_maicon_samuel_zanettiR400
Julio Cesar (infophoto)

Il destino di Andrè Villas Boas ha spesso incrociato quello dell’Inter. Il tecnico portoghese è stato per un anno il tattico di Mourinho prima di intraprendere in maniera solitaria la carriera di allenatore. Il calciomercato dell’Inter ha pensato anche a Villas Boas come possibile allenatore dopo l’addio di Leonardo ma il portoghese venne acquistato, nel vero senso della parola, da Abramovich, patron del Chelsea. Il calciomercato dell’Inter ha pensato a Villas Boas anche quest’anno quando ancora non si capiva se Stramaccioni potesse puntare alla conferma dell’avventura in nerazzurro. Insomma il nome di Villas Boas è spesso accostato a quello dell’Inter. Ora lo Special Two, ormai in conflitto con lo Special One Mourinho, dopo aver subito l’esonero da parte del Chelsea, ha deciso di ripartire dal Tottenham visto che gli Spurs hanno subito la perdita di Redknapp che ha lasciato il club. Il compito del portoghese sarà quello di riportare la squadra in Champions League. Quest’anno Modric e compagni sono arrivati al quarto posto ma vista la vittoria del Chelsea (di Roberto Di Matteo) in Champions League hanno dovuto perdere il diritto di entrare nella massima competizione internazionale. Villas Boas ha già le idee molto chiare, vuole assolutamente un portiere dal sicuro affidamento, per questo ha pensato subito a Lloris del Lione, ma il club francese vuole circa 20 milioni di euro per lasciare andare il giocatore. Per questo Villas Boas si è rivolto subito all’Inter per Julio Cesar, ormai separato in casa. I nerazzurri hanno acquistato Samir Handanovic in vista della prossima stagione, l’estremo difensore sloveno sarà l’erede di Julio Cesar. Il brasiliano può andare al Tottenham ma bisognerà capire se l’Inter potrà ricavare qualche soldo dalla sua cessione. Molto dipenderà dal Tottenham che se non dovesse garantire a Julio Cesar un ingaggio da 5 milioni di euro, ovvero quello che percepisce attualmente il giocatore ad Appiano, costringerebbe l’Inter a rescindere il contratto a Julio Cesar con tanto di buonuscita. Insomma gli Spurs dovranno trovare l’accordo con Julio Cesar per quanto riguarda l’ingaggio. Il portiere brasiliano vuole assolutamente cambiare aria visto che si è sentito scartato dai nerazzurri.

La nuova politica societaria in quel di Corso Vittorio Emanuele parla di un addio di tutti quei giocatori che hanno uno stipendio superiore ai 3 milioni di euro. Senza lo stipendio di Julio Cesar il bilancio nerazzurro potrebbe respirare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori