CALCIOMERCATO/ Inter, Afellay e Sahin sul taccuino, Castaignos se ne va

L’Inter potrebbe a breve sferrare l’assalto decisivo per avere Ibrahim Afellay, esterno d’attacco del Barcellona e della nazionale olandese, in partenza dalla Catalogna

19.07.2012 - La Redazione
AfellayBarca_R400
Ibrahim Afellay, esterno del Barcellona e della nazionale olandese (Foto Infophoto)

E’ un calciomercato estivo 2012 irto di ostacoli quello dell’Inter. La società nerazzurra sta infatti incontrando non pochi problemi per raggiungere gli obiettivi designati. E’ filato tutto liscio per quanto riguarda Samir Handanovic e Matias Silvestre ma la dirigenza di corso Vittorio Emanuele non ha dimenticato le difficoltà incontrate per Sebastian Giovinco, Ezequiel Lavezzi ed attualmente per Lucas. I tre grandi giocatori erano i tre obiettivi per sistemare la trequarti meneghina e completare così lo scacchiere insieme a Wesley Sneijder e Rodrigo Palacio. La Formica Atomica è però tornata alla Juventus, Lavezzi è sbarcato a Parigi, e infine per Lucas il San Paolo starebbe facendo muro. Dal Brasile è partito un fax con una richiesta, vertiginosa, di ben 35 milioni di euro, cifra che ha letteralmente spaventato la società milanese. Per di più, il Manchester United starebbe valutando se provare o meno l’offensiva per il ragazzo e di conseguenza c’è il rischio che il prezzo del gioiello della selezione olimpica verdeoro salga ulteriormente. L’Inter potrebbe così decidere di abbandonare per l’ennesima volta la scena e di provare ad imbastire altre operazioni. Un assist potrebbe arrivare da Ibrahim Afellay, giovane esterno del Barcellona e della nazionale olandese. Il classe 1986 di origini marocchine (26 anni compiuti lo scorso aprile) sembra destinato a lasciare la Catalogna dopo un anno e mezzo in chiaro/scuro con la casacca blaugrana. Complice un lungo infortunio e il poco spazio trovato, alla fine Afellay dirà addio ai campioni del mondo in carica ed è in cerca della miglior offerente. Recentemente l’ex PSV Eindhoven è stato accostato al Lille ma il talento di Utrecht preferirebbe una squadra di livello più alto ed in particolare italiana o inglese. In Serie A le offerte non mancano e sul ragazzo vi sarebbe, oltre all’Inter, anche la Lazio. In Premier League, invece, è l’Arsenal la società maggiormente interessata con un Arsene Wenger sempre attento a non lasciarsi sfuggire i talenti più puri del Vecchio Continente. Blindato fino al 30 giugno del 2015 per assicurarsi Afellay ed imbarcarlo su un volo di sola andata Barcellona-Milano, dovrebbero bastare una decina di milioni di euro. Prima di comprare, però, Moratti vorrebbe piazzare qualche giocatore in esubero. Uno di questi casi risponde al nome di Luc Castaignos, arrivato la scorsa estate ma di fatto mai utilizzato (1 gol in 9 presenze). Stando a quanto annunciato da Algemeen Dagblad – e riportato in Italia da FcInterNews – i nerazzurri avrebbero trovato l’accordo con il Twente, che sembra aver bruciato la concorrenza dei lusitani dello Sporting Lisbona, interessato a formare un’accoppiata offensiva tutta oranje con Van Wolfswinkel. All’Inter dovrebero andare 7 milioni di euro, ed una percentuale (300mila euro) dovrebbe spettare pure all’ex-club del giocatore, il Feyenoord. Il sogno di Castaignos di tornare in patria sembra cosa fatta. L’attaccante, che aveva deciso da tempo di lasciare l’Italia, dovrebbe essere presentato in settimana dal Twente. Una volta piazzato Castaignos, l’Inter si concentrerà dunque sulle ultime operazioni in entrata. Chiuso l’affare Mudingayi (clicca qui per approfondire), i nerazzurri vorrebbero comunque un altro regista di centrocampo. Il nome giusto sembra essere quello di Nuri Sahin, del Real Madrid: 

I media spagnoli sono convinti che l’Inter sia tornata sul centrocampista turco, anche se in questo caso bisogna battere la concorrenza del Borussia Dortmund, che sarebbe ben felice di riaccoglierlo dopo una stagione. Affare che non si profila per nulla facile, insomma: si parla di un prezzo intorno agli 8 milioni di Euro, di per sè non insormontabili per Moratti, che però vorrebbe utilizzare il suo tesoretto per il già citato Lucas, fin quando ci sia la possibilità di poterci arrivare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori